Il telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA ci mostra come evolve la superficie di Giove, il pianeta più grande nel Sistema Solare.

Il telescopio spaziale Hubble ci mostra gli effetti del cambio di stagione su Giove integrando le osservazioni di altrie missioni come quella della sonda Juno, la missione Cassini ritirata su Saturno e le sonde Voyager 1 e 2. Gli astronomi utilizzano i loro dati per capire che ‘tempo fa’ sul pianeta più grande nel Sistema Solare. Detto ciò, diamo anche noi un rapido sguardo alle immagini in questione.

Advertisement
Banner Plus

Leggi anche: Troppi satelliti ostacolano la visione del cielo.

Alcune delle immagini più recenti

Il pianeta Giove il 12 novembre 2022 e il 6 gennaio 2023 . Crediti: NASA, ESA, STScI, Amy Simon (NASA-GSFC), and Michael H. Wong (UC Berkeley); Image Processing: Joseph DePasquale (STScI).

Nell’immagine a sinistra (risalente al 12 novembre 2022), è visibile una serie prominente di tempeste alternate. Se queste si avvicinassero abbastanza l’una all’altra e nel caso molto improbabile di una fusione, esse potrebbero creare una tempesta che potrebbe rivaleggiare con le dimensioni attuali della Grande Macchia Rossa. Puoi osservare, inoltre, il satellite naturale Io, la cui superfici consiste di una sottile crosta tappezzata di vulcani attivi.

Nell’immagine a destra (risalente al 6 gennaio 2023), invece, è ben visibile al centro la già citata Grande Macchia Rossa. Quest’ultima supera le dimensioni del nostro pianeta, anche se attualmente ha raggiunto le dimensioni più piccole degli ultimi centocinquant’anni. A sostituire Io vi è un altro satellite galileiano, ovvero Ganimede,. Si tratta della luna più grande nel Sistema Solare e, anche se di poco, supera persino le dimensioni del pianeta Mercurio ed è la luna più grande del sistema solare. Nota che in questa seconda immagine il pianeta è più piccolo perché è stato ripreso quando era a oltre un centinaio di migliaio di chilometri più lontano dalla Terra.

Fonte: NASA.

Se il lavoro che stiamo facendo ti sembrerà utile, per te e per tutti, potrai anche decidere di esserne partecipe e di abbonarti a Passione Astronomia. Possiamo prometterti che con il tuo aiuto ci saranno sempre più contenuti per seguire e capire meglio l’universo.