L’ESA ha individuato per la prima volta la formazione di ghiaccio vicino all’equatore di Marte, una zona dove si riteneva impossibile che esistesse.

Il gelo si trova in cima ai vulcani Tharsis: i vulcani più alti non solo su Marte, ma nell’intero Sistema Solare. Sono stati osservati per la prima volta dall’ExoMars Trace Gas Orbiter (TGO) dell’ESA e successivamente da un altro strumento a bordo del TGO del Mars Express.

Advertisement
Advertisement

“Pensavamo che fosse impossibile che si formasse del ghiaccio attorno all’equatore di Marte, poiché il mix di sole e atmosfera sottile mantiene le temperature relativamente alte, sia in superficie che in cima alle montagne, a differenza di ciò che vediamo sulla Terra, dove ci si potrebbe aspettare di vedere picchi gelati”, dice l’autore principale dello studio Adomas Valantinas.

Advertisement

Un microclima particolare

Credit: ESA

La quantità di ghiaccio rappresenta circa 150.000 tonnellate di acqua che si scambiano ogni giorno tra la superficie e l’atmosfera durante le stagioni fredde, l’equivalente di circa 60 piscine olimpiche sulla Terra. La regione di Tharsis su Marte ospita numerosi vulcani, tra cui Olympus Mons e Tharsis Montes. Molti di questi vulcani sono colossali e svettano sulle pianure circostanti ad altezze che vanno da una a tre volte quella dell’Everest. I ricercatori pensano che l’aria crei un microclima unico all’interno delle caldere dei vulcani, che consente la formazione di ghiaccio.

Advertisement

Come è possibile che ci sia ghiaccio all’equatore

“I venti risalgono i pendii delle montagne, portando aria umida dalla superficie fino ad altitudini più elevate, dove si condensa e si deposita sotto forma di brina”, ha detto il coautore dello studio, Nicolas Thomas. “In realtà vediamo ciò accadere sulla Terra e in altre parti di Marte, con lo stesso fenomeno che causa la nube marziana stagionale Arsia Mons Elongated Cloud. Il gelo che vediamo in cima ai vulcani di Marte sembra depositarsi soprattutto nelle regioni in ombra delle caldere, dove le temperature sono più fredde.”

Advertisement

Fonte