Alla scoperta dei quasar, oggetti cosmici che da sempre attirano la curiosità degli astronomi. Ecco cosa sono e come si formano.

Nell’universo avvengono fenomeni cosmici che da sempre catturano l’immaginazione e la curiosità degli scienziati e degli appassionati di astronomia. Tra questi, ci sono indubbiamente i quasar. Cerchiamo di capire cosa sono e come si formano, con una spiegazione chiara e semplice per tutti. Mettetevi comodi.

Advertisement

Cos’è un quasar?

Buco nero, quasar
Buco nero, quasar

Un quasar è una delle entità più luminose e potenti (dal punto di vista energetico) dell’universo. Il termine deriva da “sorgente quasi-stellare”, perché inizialmente questi oggetti apparivano come stelle molto luminose agli occhi dei telescopi. Tuttavia, le osservazioni più recenti hanno rivelato che i quasar sono in realtà nuclei galattici attivi (AGN), con dimensioni che vanno da una frazione a diverse volte quelle delle tipiche galassie.

Advertisement

Come si formano?

La formazione dei quasar è strettamente legata alla presenza di un buco nero supermassiccio al centro di una galassia. Quando enormi quantità di materia vengono attratte verso il buco nero, essa si riscalda ed emette una quantità enorme di energia sotto forma di radiazione elettromagnetica. Questo processo è noto come accrescimento del buco nero.

Advertisement

La materia circostante il buco nero forma un disco di accrescimento, dove i gas e le stelle vengono letteralmente strappati dalla gravità del buco nero e si muovono a velocità estremamente elevate. Durante questo processo, una parte dell’energia generata viene emessa sotto forma di radiazione, rendendo il quasar visibile per gli osservatori sulla Terra.

Advertisement

Caratteristiche

Ecco le loro proprietà:

  1. Elevata luminosità: I quasar sono tra gli oggetti più luminosi dell’universo, spesso più brillanti di intere galassie.
  2. Sorgente puntiforme: Nonostante la loro enorme luminosità, appaiono puntiformi attraverso i telescopi, a causa delle loro immense distanze dalla Terra.
  3. Spettri di emissione particolari: Lo spettro di emissione mostra linee di assorbimento ed emissione che non sono altro che gas ionizzati a temperature estremamente elevate.
  4. Movimento relativistico: Le regioni più esterne dei dischi di accrescimento nei quasar possono muoversi a velocità prossime a quella della luce, un fenomeno noto come jet relativistico.

Importanza scientifica

I quasar hanno un’importanza cruciale nello studio dell’evoluzione delle galassie e della formazione delle grandi strutture cosmiche. La loro osservazione ci fornisce preziose informazioni sulla distribuzione e sulla composizione della materia nell’universo primordiale, consentendoci di risalire alle condizioni che hanno caratterizzato le prime fasi del cosmo.

Inoltre, lo studio dei quasar ci aiuta a comprendere meglio i processi fisici che avvengono nei nuclei galattici attivi e nei buchi neri supermassicci, fenomeni che giocano un ruolo chiave nella formazione e nell’evoluzione delle galassie.

Un vero e proprio laboratorio naturale nell’universo

I quasar rappresentano uno dei fenomeni più affascinanti e misteriosi dell’universo. La loro elevata luminosità e la loro natura estremamente energetica li rendono oggetti di grande interesse per gli astronomi e gli appassionati di astronomia. Attraverso lo studio dei quasar, gli scienziati sperano di gettare nuova luce sui misteri dell’universo e di ampliare la nostra comprensione delle leggi fondamentali della fisica e della cosmologia.

Seguici su Passione Astronomia!