La nostra Samantha Cristoforetti racconta com’è dormire nello spazio, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Ecco il video dell’ESA.

Non c’è niente di meglio di una buona notte di sonno dopo una lunga giornata di lavoro. Proprio come sulla Terra, nello spazio gli astronauti ad una certa ora vanno a letto, in modo da ricaricare le energie per il giorno successivo. Ci sono notevoli differenze, però. D’altronde lo spazio non ha un o un giù, ma solo microgravità. Di conseguenza, gli astronauti fluttuano e possono dormire in qualsiasi orientamento vogliano. Di solito utilizzano sacchi a pelo situati in piccole cabine riservate all’equipaggio. Ogni cabina è molto piccola, delle dimensioni di una vecchia cabina telefonica, ma grande abbastanza da farci entrare una persona. Ecco come si dorme nello spazio raccontato dalla nostra Samantha Cristoforetti.

Come e dove dormono gli astronauti nello spazio?

In genere gli astronauti cercano di dormire 8 ore al termine di ogni giorno di missione. Come sulla Terra, però, capita loro di svegliarsi nel bel mezzo del sonno per usare il bagno, o magari di non riuscire a riaddormentarsi. Molti di loro ne approfittano per navigare un po’ su internet o scattare foto dalla Stazione Spaziale Internazionale. Tra i fattori che possono alterare il ritmo del sonno degli astronauti ci sono l’eccitazione e la cinetosi. Molti astronauti hanno anche riferito di aver avuto incubi, durante la loro permanenza nello spazio. Altri, invece, hanno perfino riferito di aver sentito russare un compagno!

Sulla Iss, tra l’altro, si susseguono ben 16 tramonti e albe ogni 24 ore terrestri, quindi non è sicuramente facile capire quando è ora di dormire. Gli orari degli astronauti vengono scanditi da un rigido programma imposto dal controllo missione sulla Terra. Per allietare il sonno possono anche utilizzare occhiali ad hoc o oscurare gli oblò per evitare che la luce del sole penetri nella loro cabina mentre dormono. La maggior parte dell’equipaggio dorme in piccole cabine, dicevamo, ma se non ce ne sono abbastanza a bordo, un astronauta può anche dormire in uno dei moduli della Stazione Spaziale Internazionale.

Riferimenti: https://www.nasa.gov/audience/foreducators/stem-on-station/ditl_sleeping

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it