Il 17 Novembre 2023 alle 18:11, la Stazione Spaziale darà spettacolo con un transito super brillante visibile ad occhio nudo in tutta Italia. Ecco guida e mappe anche per vedere la borsa degli attrezzi persa dagli astronauti

Torna visibile la Stazione Spaziale Internazionale (ISS): il 17 Novembre 2023, a partire dalle 18:11, a sud – ovest spettacolo celeste! Ci sarà uno splendido transito e visibile in tutta Italia ad occhio nudo. Se avete cieli sereni, occhi al cielo e puntualità, il passaggio durerà 5 minuti circa. La ISS sarà facilmente riconoscibile in quanto sarà un punto molto brillante nel cielo che non ‘brillerà’ come come una stella ma avrà una luce fissa. Di seguito, ecco la mappa relativa a Roma (giusto per esempio). Nel prossimo paragrafo troverete il modo per scaricare le mappe dalle proprio città e per osservare anche la borsa degli attrezzi persa dagli astronauti durante l’ultima EVA (cambierà l’altezza ma gli orari saranno praticamente gli stessi come il sorgere, a sud – ovest, ed il tramontare, verso est):

Stazione Spaziale
La mappa riferita al passaggio della Stazione Spaziale da Roma del 17 Novembre 2023 alle ore 18:11.
Credit: Heavens-Above.com

È nato il canale WhatsApp di Passione Astronomia! Iscriviti per ricevere tutti i nostri aggiornamenti

Come scaricare le mappe del cielo della propria città?

È molto semplice sapere dove e quando la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) sarà visibile dalla propria città. Il modo più veloce è collegarsi al sito Heavens-Above e selezionare in alto a destra la propria città. Fatto ciò dal menù selezionare ‘ISS’ ed il gioco è fatto. Saranno disponibili mappe con ora e data ovviamente scaricabili. Questi sito vi consentirà di scoprire anche i passaggi degli altri satelliti da qualsiasi luogo. In alternativa potete scaricare l’app ISS Detector (Apple), ISS Detector (Android). Sarà possibile provare a individuare la borsa degli attrezzi, che è un oggetto debole (intorno alla magnitudine +6 al limite dell’occhio nudo sotto cieli scuri). Per questa ragione è meglio dotarsi di un binocolo (questo è quello che consigliamo). La strategia è osservare la traiettoria della ISS e scansionare il cielo nell’area appena davanti alla stazione spaziale. Man mano che il piccolo oggetto perde gradualmente altezza, nei prossimi giorni dovrebbe apparire tra i due e i quattro minuti davanti alla ISS. Il sito da tenere in considerazione è sempre Heavens-Above.

Qui invece, come individuare gli Starlink! Ecco il video di Stefano Maraggi di come si vede la ISS ad occhio nudo:

Immagine di copertina credit NASA