Un asteroide, venerdì 13 novembre, ha sorvolato la Terra stabilendo un record: 2020 VT4, questo è il nome, è passato a poco meno di 400 km sul Pacifico meridionale

L’asteroide è stato individuato dall’indagine Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System (ATLAS) presso l’Osservatorio Mauna Loa alle Hawaii nelle prime ore del mattino di sabato 14 novembre, appena 15 ore dopo il sorvolo. Si stima che l’asteroide 2020 VT4 abbia un diametro di 5-10 metri. 

Un record

Questo passaggio stabilisce un record per il sorvolo di asteroidi non meteorici documentati. Questo record è stato già battuto una volta quest’anno, con il passaggio dell’asteroide 2020 QG a 3.000 chilometri dalla superficie della Terra il 16 agosto. Il passaggio ravvicinato dell’asteroide 2020 VT4 è avvenuto alle 17:20 (UT) di Venerdì 13 novembre sopra il Pacifico meridionale vicino alle isole Pitcairn. Per contestualizzare, anche la Stazione Spaziale Internazionale orbita a 400 chilometri sopra la superficie della Terra. 2020 VT4 sarebbe stata certamente visibile come una “stella” di magnitudine +3 in rapido movimento. Nessun satellite (compresa la ISS, che era sopra l’Atlantico meridionale) è stato interessato dal passaggio di 2020 VT4, anche se, certamente, ha attraversato la sfera dei satelliti geostazionari e ha sfiorato l’anello dell’orbita bassa terrestre.

2020 VT4
Immagine dell’asteroide 2020 VT4. Credit: ATLAS / Larry Denneau.

Orbita alterata

Questo passaggio ha sostanzialmente alterato l’orbita del 2020 VT4. In entrata, l’asteroide era su un’orbita di 549 giorni attorno al Sole, inclinato di 13 gradi rispetto all’eclittica. Il suo incontro con la Terra lo ha deviato in un’orbita di 315 giorni inclinata di 10,2 gradi rispetto al piano dell’eclittica. 

Ecco il fly-by

Con un perielio ora all’interno dell’orbita di Venere, questo cambia la classificazione del 2020 VT4 da NEO Apollo a un asteroide Aten. 2020 VT4 tornerà a trovarci il 13 novembre 2052 ma ad una distanza di circa 2,9 milioni di chilometri. Il record di VT4 sarà difficile da superare ma il 2020 è tutt’altro che finito.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui
Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione