Rappresentato come il traghettatore di anime nell’inferno dantesco, Caronte è un mondo distante dalla Terra in media 6 miliardi di chilometri

Caronte fu scoperto nel 1978 quando l’astronomo James Christy notò che le immagini di Plutone erano stranamente allungate. La chiazza sembrava muoversi attorno al pianeta nano. La direzione dell’allungamento è andata avanti e indietro per 6,39 giorni, periodo di rotazione di Plutone. Cercando attraverso gli archivi di immagini riprese anni prima, Christy trovò altri casi in cui l’orbita appariva allungata. Altre immagini confermarono la scoperta della prima delle cinque lune di Plutone.

Caronte
La sonda New Horizons della NASA ha catturato questa foto a colori di Caronte appena prima del sorvolo ravvicinato dell 14 luglio 2015. Credit: NASA / Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory / Southwest Research Institute

Panoramica

Caronte ha un raggio di 606 chilometri circa (la metà di Plutone) ed il più grande satellite conosciuto rispetto al suo corpo” genitore” (completa un’orbita attorno al pianeta nano ogni 6,4 giorni terrestri). Plutone-Caronte è l’unico sistema planetario doppio noto del nostro sistema solare. La luna è in rotazione sincrona con il pianeta nano (mostra sempre la stessa faccia come la Terra con la Luna). Ma contrariamente al nostro satellite, Caronte si trova sull’orbita geostazionaria di Plutone. Così, oltre a presentare sempre la stessa faccia, esso appare immobile nel cielo di Plutone (effetto chiamato blocco delle maree). 

In dettaglio

Caronte ha quasi la metà delle dimensioni di Plutone. La luna è così grande che talvolta Plutone e Caronte sono indicati come un doppio sistema di pianeti nani (la distanza tra essi è 19.640 km). Il telescopio spaziale Hubble fotografò Plutone e Caronte nel 1994, quando Plutone era a circa 30 UA dalla Terra ( 1 unità astronomica equivale a 150 milioni di chilometri). Queste foto hanno mostrato che il satellite è più grigio neutro di Plutone (ha una sfumatura rossa), indicando che hanno composizioni superficiali e strutture diverse (al 55 ± 5% di roccia e al 45% di ghiaccio). Rispetto alla maggior parte dei pianeti e delle lune, il sistema è inclinato su un lato, come Urano. La rotazione di Plutone è retrograda: ruota all’indietro, da est a ovest (come Urano e Venere).

Plutone, Caronte
Simulazione delle orbite di Plutone e Caronte. Credit: Tomruen

Il nome Caronte

Christy ha proposto il nome Caronte prendendo spunto dal mitico traghettatore che trasportava anime attraverso il fiume Acheronte, uno dei cinque mitici fiumi che circondavano il mondo sotterraneo di Plutone. Oltre alla connessione mitologica per questo nome, Christy lo scelse perché le prime quattro lettere corrispondevano anche al nome di sua moglie, Charlene (in inglese Charon, Caronte).

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui
Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione