La formazione della Via Lattea, la nostra galassia, e` una storia affascinante che avra’ presto molti piu’ dati osservativi con cui essere confrontata, grazie all’entrata in servizio del James Webb Space Telescope.

Eccovi una serie di momenti salienti, riassunti in figura, durante la storia evolutiva di una galassia molto simile alla nostra Via Lattea. Si tratta di una simulazione al computer molto sofisticata, chiamata VINTERGATAN, i cui risultati sono stati pubblicati nel Giugno di quest’anno.

I momenti principali della formazione di una galassia a spirale simile alla nostra tramite immagini tratte dalla simulazione cosmologica VINTERGATAN (referenza tra le fonti a fine articolo).

Iniziamo a guardare cosa accadde circa 12 milliardi di anni fa, in universo di poco piu’ di 1 miliardo e mezzo di anni, piu’ piccolo e piu’ affollato. In quel periodo, le fusioni e scontri tra galassie erano molto frequenti, motivo per cui la nostra galassia ha una morfologia molto irregolare. Circa 3 miliardi di anni dopo, vediamo una galassia piu’ piccola (di circa 10 miliardi di masse solari) che si avvicina ed inizia ad interagire gravitazionalmente con la nostra (⁠che invece ha una massa di 30 miliardi di masse solari), completando la fusione in un tempo scala di mezzo miliardo di anni. Si tratta dell’ultima fusione massiccia (ovvero con una galassia di massa comparabile) che avrebbe coinvolto la Via Lattea. A partire da 7 miliardi di anni fa in poi, hanno luogo solo fusioni minori e le stelle si formano in un disco esteso in crescita progressiva fino ai giorni nostri. La galassia finale, del tutto simile alla nostra, è una galassia a spirale con circa 100 miliardi di stelle, che risiede in un alone di materia oscura con una massa di circa mille miliardi di masse solari.

Aspettando il James Webb Space Telescope

Una storia affascinante, che avra’ presto molti piu’ dati osservativi con cui essere confrontata grazie all’entrata in servizio del James Webb Space Telescope, che sara’ in grado di scovare un numero di galassie primordiali a distanza cosmologica da noi in numero molto maggiore rispetto a quanto ha potuto fare Hubble. Il suo lancio avverra’ presto, a fine Dicembre 2021, prepariamoci!

Fonti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it