La notte tra il 10 aprile e l’11 aprile si è risvegliato il vulcano Krakatu in Indonesia. Ecco il video

Il vulcano Anak Krakatau, figlio di Krakatoa, è tornato ad eruttare dopo l’ultima volta accaduta nel dicembre 2018. Le odierne esplosioni sono state avvertite anche a Giacarta, situata a circa 145 chilometri di di stanza. Si è levata una imponente colonna eruttiva di fumo e cenere di quasi 500 metri. Visibili anche fontane di lava che scendono lungo il cratere principale.

Anak Krakatoa
Anak Krakatoa. Credit: flydime, https://www.flickr.com/photos/[email protected]/2248106413

Il Krakatoa è attualmente una caldera attiva dell’isola indonesiana di Rakata, fra le isole di Sumatra e Giava. 

L’eruzione del vulcano Anak Krakatau

L’eruzione del 1883

Il Krakatoa è conosciuto soprattutto per la catastrofica eruzione del 1883: fu una delle maggiori della storia della vulcanologia. Sviluppò una potenza di 200 megatoni ed espulse circa 21 chilometri cubi di roccia, cenere e pietra pomice, generando un boato tra i più forti mai registrati dall’essere umano.

Provocò la morte di 36.000 persone soprattutto a causa dello tsunami che si generò con onde alte 40 metri con una velocità di circa 300 km/h. Si ebbero conseguenze climatiche su tutta la Terra per parecchi anni successivi.

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it