Il picco delle Geminidi è previsto tra il 13 ed il 14 dicembre: sono previste circa 60 meteore all’ora! Ecco la guida all’osservazione di queste meravigliose ‘stelle cadenti’

La ‘madre’ delle Geminidi è 3200 Phaethon, un asteroide o una cometa estinta. Quando la Terra passa attraverso tracce di polvere e frammenti lasciate da 3200 Phaethon, quelle polveri bruciano nell’atmosfera terrestre, creando la pioggia di meteore. Le Geminidi viaggiano a 35 km/s: oltre 1000 volte più veloce di un ghepardo, circa 250 volte più veloce dell’auto più veloce del mondo e oltre 40 volte più veloce di un proiettile in corsa! Tutte le meteore associate a una pioggia hanno orbite simili e sembrano provenire tutte dallo stesso punto del cielo, chiamato radiante. Le Geminidi sembrano irradiarsi da un punto della costellazione dei Gemelli, da cui il nome “Geminidi”. Queste meteore sono attive tra il 4 ed il 17 dicembre. Il tasso di Geminidi sarà ottimo quest’anno, poiché il picco si sovrappone a una Luna quasi nuova, quindi aumenta la possibilità di vedere anche le più deboli avendo un cielo scuro. Per chi voglia approcciarsi alla visione del cielo, ecco il libro ‘Primo incontro con il cielo stellato‘ di Daniele Gasparri.

Geminidi
Il radiante delle Geminidi. Credit: Stellarium

Come e quando osservare le Geminidi

Se non è nuvoloso, allontanatevi dalle luci cittadine, sdraiatevi e guardate il cielo. Ricordatevi di far abituare gli occhi all’oscurità: in questo modo vedrete più meteore (questo step può richiedere circa 30 minuti). Non guardate lo schermo del cellulare, perché rovinerà la visione notturna! Le meteore possono generalmente essere viste in tutto il cielo. Guardando verso il radiante aumentano le possibilità di individuarne (cercate la costellazione dei Gemelli a nord-est). La notte migliore per vedere la pioggia meteorica è il 13/14 dicembre. Il picco ci sarà intorno all’01:00 UTC. Noi osservatori del cielo nell’emisfero settentrionale potremo vedere le Geminidi a partire dalle 19:30 alle 20:00 del 13 dicembre, con la frequenza delle meteore in aumento con l’avvicinarsi delle 2:00. Realisticamente, il tasso previsto per gli osservatori nell’emisfero settentrionale è vicino a 60 meteore all’ora. Ciò significa che possiamo aspettarci di vedere in media una Geminide al minuto (sotto un cielo buio con poco inquinamento luminoso) il giorno del picco. 

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it