Giove e Marte daranno vita ad una bellissima congiunzione in questi ultimi giorni di Maggio. Tutto visibile ad occhio nudo, ecco la guida

Tornano gli spettacoli celesti ad occhio nudo! Il 28, il 29 ed il 30 Maggio aprile a partire dalle 03:00, l’orizzonte est sarà quasi magico: Marte e Giove creeranno una congiunzione molto stretta ed appariranno vicinissimi nel cielo (in realtà i due pianeti sono separati da circa 500 milioni di chilometri). Inoltre Venere sorgerà un’ora dopo e Saturno verso le 02:00 completando un vero e proprio quadro celeste. La visione durerà circa 2 ore in quanto poi il Sole sorgerà. Un binocolo vi aiuterà l’osservazione per la visione dei satelliti galileiani di Giove (vi consigliamo questo) ma un piccolo telescopio vi mostrerà senza dubbio più dettagli.

Visto l’arrivo dell’alba si raccomanda attenzione nell’uso di strumenti di osservazione. NON PUNTATELI MAI VERSO IL SOLE, SI RISCHIANO DANNI PERMANENTI ALLA VISTA.

Di seguito ecco la situazione a est domani mattina alle 03:30 (29 e 30 Maggio sarà molto simile):

Congiunzione Giove - Marte
Congiunzione Giove – Marte. Credit: Stellarium

Come detto, tutto sarà visibile ad occhio nudo, ma un telescopio vi potrà far apprezzare tanti dettagli (anche la fase di Venere oltre che agli anelli di Saturno). Noi vi consigliamo questo al seguente link. Per chi voglia approcciarsi all’osservazione del cielo, consigliamo il libro di Daniele Gasparri, “Primo incontro con il cielo stellato“. Ecco il link. Se siete alla ricerca del primo strumento di osservazione, ecco il Celestron Astromaster 130 EQ-MDhttps://amzn.to/3BEAqXU (è migliore rispetto al 114 consigliato prima ma ha un costo più elevato). Per tutti gli altri eventi celesti, ecco la guida al cielo di Maggio 2022: https://www.passioneastronomia.it/il-cielo-di-maggio-2022/

Buone osservazioni e cieli sereni!

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it