Il lander InSight, giunto su Marte nel Novembre 2018, ha registrato tre terremoti uno addirittura con magnitudo pari a 4.2. Lo studio di essi può far luce su come si formano tutti i mondi rocciosi

Il 18 settembre, il lander InSight della NASA ha registrato uno dei terremoti più grandi e più duraturi che la missione abbia mai rilevato. Si stima che la scossa abbia avuto una magnitudo pari a 4.2. Questo è il terzo grande terremoto che InSight ha rilevato in un mese: il 25 agosto, il sismometro della missione ha rilevato due terremoti di magnitudo 4.2 e 4.1. La missione studia le onde sismiche per comprendere l’interno del Pianeta Rosso. di più sull’interno di Marte. Le onde cambiano mentre viaggiano attraverso la crosta, il mantello e il nucleo di un pianeta, fornendo agli scienziati un modo per capire il sottosuolo di Marte. Ciò che si apprende può far luce su come si formano tutti i mondi rocciosi, inclusa la Terra e la sua Luna.

InSight
InSight su Marte. Credit: NASA/JPL-Caltech

I terremoti sul Pianeta Rosso

Il terremoto del 18 settembre è ancora in fase di studio ma gli scienziati sanno già di più su quello del 25 agosto: l’evento di magnitudo 4.2 si è verificato a circa 8.500 chilometri da InSight, il più lontano che il lander ha rilevato finora. Gli scienziati stanno lavorando per individuare la fonte e la direzione in cui hanno viaggiato le onde sismiche. Una possibilità è Valles Marineris, il sistema di canyon che segna l’equatore marziano. Il centro approssimativo di quel sistema di canyon è a 9.700 chilometri da InSight. Quello che già sappiamo è che sono stati completamente diversi. La registrazione di diversi terremoti da diverse distanze e con diversi tipi di onde sismiche fornisce maggiori informazioni sulla struttura interna di un pianeta

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it