Tutto funziona alla perfezione. La missione Mars 2020 con il rover Perseverance ed Ingenuity ci farà scoprire Marte come non lo abbiamo mai visto

Ebbene si, il rover Perseverance della NASA ha mosso i primi passi su Marte! Ha navigato per 6,5 metri attraverso il paesaggio marziano (ciò è servito come un test di mobilità). Una volta a regime, sono previsti spostamenti regolari di 200 metri o più.

Marte, Perseverance
Questa immagine è stata ripresa mentre il rover Perseverance della NASA si muoveva su Marte per la prima volta il 4 marzo 2021. Credit: NASA / JPL-Caltech

Il test

Questo primo test, che è durato circa 33 minuti, ha spinto il rover in avanti di 4 metri, dove poi ha girato sul posto di 150 gradi a sinistra e ha indietreggiato 2,5 metri. Il 26 febbraio, l’ottavo giorno marziano di Perseverance, o sol, dall’atterraggio, gli ingegneri hanno completato un aggiornamento software, sostituendo il programma per computer che ha aiutato Perseverance ad atterrare, con uno su cui faranno affidamento per indagare sul pianeta.

Sono stati verificati anche gli strumenti: il Radar Imager for Mars ‘Subsurface Experiment (RIMFAX), il Mars Oxygen In-Situ Resource Utilization Experiment (MOXIE) e il Mars Environmental Dynamics Analyzer (MEDA). Inoltre il 2 marzo, o sol 12 (per sol si intende giorno marziano), gli ingegneri hanno sbloccato per la prima volta il braccio robotico del rover lungo 2 metri, flettendo ciascuna delle sue cinque articolazioni nel corso di due ore. Tutto funziona alla perfezione ed è solo l’inizio di una grande e nuova avventura.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it