Il video mostra buchi neri supermassicci aventi una massa tra 100.000 e decine di miliardi di volte la massa del nostro Sole: pazzesco!

Una nuova animazione della NASA evidenzia i “super” buchi neri supermassicci. Questi mostri si nascondono nei centri della maggior parte delle grandi galassie, inclusa la nostra Via Lattea, e contengono tra 100.000 e decine di miliardi di volte la massa del nostro Sole. Nel 2019 e nel 2022, una rete di radiotelescopi planetari chiamata Event Horizon Telescope ha prodotto, rispettivamente, le prime immagini dei buchi neri giganti al centro di M87 e della Via Lattea. Hanno rivelato un anello luminoso di gas caldo in orbita che circonda una zona circolare di oscurità. La nuova animazione della NASA mostra 10 buchi neri che occupano il centro della scena nelle loro galassie ospiti, tra cui la Via Lattea e M87. SI parte dal Sole e dalla Via Lattea per arrivare a 1601+3113, una galassia nana che ospita un buco nero della massa di 100.000 Soli. La materia è così compressa che persino l’ombra del buco nero è più piccola del nostro Sole. Il buco nero nel cuore della nostra galassia, chiamato Sagittarius A*, vanta una massa di 4,3 milioni di soli. Il suo diametro dell’ombra copre circa la metà di quello dell’orbita di Mercurio nel nostro sistema solare.

L’animazione mostra due mostruosi buchi neri nella galassia nota come NGC 7727 . Situato a circa 1.600 anni luce di distanza, uno ha una massa di 6 milioni di masse solari e l’altro più di 150 milioni di soli. Gli astronomi affermano che la coppia si fonderà entro i prossimi 250 milioni di anni. Alla scala più ampia dell’animazione si trova il buco nero di M87, con una massa aggiornata di 5,4 miliardi di soli . La sua ombra è così grande che anche un raggio di luce, che viaggia a 1 miliardo di km/h, impiegherebbe circa due giorni e mezzo per attraversarla. Il film si conclude con TON 618, uno dei pochi buchi neri estremamente distanti e massicci per i quali gli astronomi hanno misurazioni dirette. Questo colosso contiene più di 60 miliardi di masse solari e vanta un’ombra così grande che un raggio di luce impiegherebbe settimane per attraversarla. Buona visione!

Immagine di copertina credit NASA’s Goddard Space Flight Center Conceptual Image Lab

Fonte: NASA

Se il lavoro che stiamo facendo ti sembrerà utile, per te e per tutti, potrai anche decidere di esserne partecipe e di abbonarti a Passione Astronomia. Possiamo prometterti che con il tuo aiuto ci saranno sempre più contenuti per seguire e capire meglio l’universo.