La pioggia di meteore delle Leonidi raggiungerà il picco la notte tra il 17 ed il 18 novembre regalando uno spettacolo nel cielo notturno. Ecco la guida

La meravigliosa pioggia di meteore delle Leonidi di novembre è attiva dal 3 novembre al 2 dicembre di ogni anno. Il picco è previsto nel 2023 la notte tra il 17 novembre ed il 18 novembre. La “pioggia” si verifica mentre la Terra attraversa il percorso orbitale della cometa 55P/Tempel-Tuttle. Come molte comete, Tempel-Tuttle dissemina la sua orbita di frammenti di detriti. Quando questi detriti cometari entrano nell’atmosfera terrestre e vaporizzano, vediamo la pioggia di meteore delle Leonidi (velocità 72 km/s, sono tra le più veloci). Sotto un cielo scuro si potranno osservare fino a 10-15 meteore all’ora.

Il radiante delle Leonidi
Il radiante delle Leonidi. Credit: Stellarium

È nato il canale WhatsApp di Passione Astronomia! Iscriviti per ricevere tutti i nostri aggiornamenti

L’osservazione

La Luna non ‘disturberà le osservazioni in quanto tramonterà proprio in corrispondenza del sorgere del Leone a partire dalle 00:30. Le meteore prendono il nome dalla costellazione dalla quale sembrano provenire: questa zona è nota come radiante. Le Leonidi prendono il nome dalla costellazione del Leone. Per chi voglia approcciarsi all’osservazione del cielo, consigliamo il libro di Daniele Gasparri, “Primo incontro con il cielo stellato“. Ecco il link.

Riferimenti: NASA, immagine di copertina credit

Ciao, ci auguriamo che l’articolo ti sia piaciuto e abbia soddisfatto le tue aspettative. A Passione Astronomia lavoriamo come abbiamo sempre fatto: cercando di spiegare le cose come stanno e raccontare le storie più interessanti, cercando di coinvolgere e informare le persone perché queste siano più consapevoli. Cercando di fare informazione e di lavorare contro la propaganda vuota o ingannevole di chi non crede nell’autorevolezza della scienza.