La teoria cosmologica del Big Bang suggerisce che l’Universo abbia avuto inizio 13,7 miliardi di anni fa. La simulazione della NASA di quei primi istanti

Partiamo da ciò che sappiamo. Circa 13,8 miliardi di anni fa l’universo era incredibilmente caldo, ad una temperatura di oltre un quadrilione di gradi. Ed era incredibilmente piccolo, delle dimensioni di una pesca. Gli astronomi sospettano che quando l’universo aveva meno di un secondo di vita, abbia attraversato una fase di espansione rapida, nota come inflazione. Fu l’evento chiave del Big Bang: in meno di un battito di ciglia, il nostro universo si è ingrandito di almeno 1052. Conclusa questa espansione, qualunque cosa abbia causato l’inflazione è sparita, inondando il cosmo di materia e radiazioni.

13,7 miliardi di anni fa

La teoria cosmologica del Big Bang suggerisce che l’Universo abbia avuto inizio quasi 13,7 miliardi di anni fa, espandendosi rapidamente da uno stato molto denso e incredibilmente caldo. Alla fine, le stelle si sono ‘accese’ e le galassie si sono formate lentamente. La teoria del Big Bang è stata migliorata e avanzata soprattutto attraverso le missioni Cosmic Background Explorer (COBE) e WMAP della NASA. La seguente animazione concettualizza l’inizio dell’Universo: l’animazione inizia con un puntino di luce e continua a mostrare la formazione delle prime stelle e galassie. Buon viaggio!

È nato il canale WhatsApp di Passione Astronomia! Iscriviti per ricevere tutti i nostri aggiornamenti

Per approfondire i concetti, c’era un altro universo prima del Big BangCosa dice la teoria della cosmologia ciclica conforme

Immagine di copertina credit NASA

Nel suo piccolo, Passione Astronomia ti aiuta a capire come funziona l’universo. E l’universo funziona meglio se le persone che ne fanno parte sono bene informate: se hanno letto sciocchezze, bugie, veleni, poi va a finire come va a finire. Già ora non è che vada benissimo. Ecco perché è importante che qualcuno spieghi le cose bene. Passione Astronomia fa del suo meglio. Abbonati!