I movimenti tellurici esistono non solo sulla Terra ma anche su pianeti ed altri corpi rocciosi dell’Universo, e non solo…

Un terremoto è la manifestazione superficiale di uno stato di vibrazione generatosi in seguito ad una ‘rottura’ e un riassestamento della roccia sulla crosta solida della Terra. Queste rotture generano faglie: fratture caratterizzate da un certo spostamento. Ciò, sulla Terra, avviene perché viviamo su di un pianeta geologicamente dinamico: le placche litosferiche si muovono continuamente sulla crosta terrestre, anche se così lente da risultare impercettibili. Però, soprattutto nelle zone in cui esse si ‘scontrano’, ciò genera sismi frequenti, talvolta anche di energia eccezionale. Ma i terremoti esistono solo sulla Terra? Beh, se si parla di ‘terremoti’ allora si! In quanto, la parola ‘terremoto’ si riferisce solamente alla Terra. Ma scosse sismiche avvengono anche su altri pianeti, e non solo. Sulla Luna sono stati registrati dei lunamoti, già dai tempi delle missioni Apollo. Su Marte sono stati recentemente registrati dei martemoti dalla sonda InSight. Su Venere potrebbero esistere veneremoti, come intravisto da alcune immagini della superficie. Ma cosa genera scosse sismiche su altri mondi che non hanno le placche litosferiche e quindi una geodinamica attiva come la Terra? Esistono scosse anche di natura stellare? Scopritelo guardando il video in coda all’articolo!

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it