Dopo il tramonto del Sole assisteremo ad un quadro composto da Mercurio, Giove e la Luna (sia oggi che domani). La finestra di osservazione, anche ad occhio nudo, sarà molto stretta ma ne varrà la pena. Ecco la guida

Una sottile falce di Luna crescente, Giove e Mercurio (Saturno è molto complicato da osservare) daranno spettacolo dopo il tramonto del Sole a sud-ovest: ma la finestra di osservazione sarà molto stretta (a partire dalle 17:00 circa a sud-ovest per un’oretta circa). Sicuramente un quadretto da non lasciarsi scappare. Nelle seguenti foto, ecco la simulazione del cielo e, successivamente, qualche dritta all’osservazione dei tre pianeti.

Simulazione del cielo del 14 gennaio
Simulazione del cielo del 14 gennaio. Credit: Stellarium
Simulazione del cielo del 15 gennaio
Simulazione del cielo del 15 gennaio. Credit: Stellarium

Come e quando osservare l’evento

Appena tramonterà il Sole volgete lo sguardo a sud-ovest (orientativamente dalle 17). L’ora esatta dipende dall’avere l’orizzonte privo di ostacoli naturali e/o artificiali. I tre corpi celesti si mostreranno come le immagini postate e tutto sarà visibile ad occhio nudo. Utilizzando un binocolo o meglio un telescopio, potrete osservare, ad esempio, la fase di Mercurio, i satelliti galileiani di Giove e qualche particolare della Luna. Se utilizzate strumenti per l’osservazione NON PUNTATELI AL SOLE (utilizzate opportuni filtri).

Per chi voglia approcciarsi all’osservazione del cielo, consigliamo il libro di Daniele Gasparri, “Primo incontro con il cielo stellato“. Ecco il link.

Per tutti gli altri eventi del mese di Gennaio 2021, ecco la nostra guida: https://www.passioneastronomia.it/il-cielo-di-gennaio-2021/

Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione