Nella notte, all’altezza della Batteria-Nomentana, i cittadini romani hanno assistito ad un bolide nel cielo notturno. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Poco prima delle 21, nella serata di lunedì 15 marzo, i cittadini romani hanno assistito alla comparsa di una strana luce verde apparsa all’improvviso nel cielo notturno. A riportare la notizia, questa mattina, è stato “Il Messaggero”, che ha parlato di un bolide, prima tenue, poi brillante e infine di nuovo debole. Il fenomeno è stato ripreso da una webcam di Meteo Lazio fissata nella zona di Batteria Nomentana, a Nord Est della Capitale.

Cos’è il lampo che ha illuminato i cieli di Roma

Sono moltissimi i cittadini rimasti a dir poco affascinati di fronte a questo fenomeno. Niente panico, perché si tratta di un cosiddetto bolide, cioè il frammento (o più frammenti) di una stazione spaziale o blocchi di materiale roccioso (una meteora più luminosa). In questo caso di colore verde (dovuto alla composizione chimica) del frammento, che ha reso ancor più spettacolare l’evento.

Questa tipologia di eventi si susseguono molto spesso e siete sempre in tanti che ci contattate per dare una spiegazione, come abbiamo detto prima, è molto facile che frammenti di meteore o anche di “spazzatura spaziale” che a contatto con l’atmosfera da spettacolo. Ovviamente vi chiediamo sempre di essere analitici sulle cose che vedete e porvi le giuste domande, perché molti danno il via a complotti e storielle varie che non fanno parte assolutamente di questo mondo!

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it