I microbi potrebbero aver creato un effetto serra al contrario che avrebbe reso il pianeta inospitale. Ecco i dettagli della possibile vita passata su Marte

Un nuovo studio suggerisce che l’antica vita microbica presente su Marte si sia estinta a causa di un cambiamento climatico che avrebbe danneggiato l’atmosfera. Questa ricerca si basa sullo studio del clima marziano e sul comportamento dei microbi che consumavano idrogeno e producevano metano, circa 3,7 miliardi di anni fa. Ai tempi le condizioni di Marte erano simili a quelle della Terra nello stesso periodo. Ma anziché creare un ambiente che li avrebbe aiutati a prosperare, come accaduto sul nostro pianeta, i microbi marziani potrebbero essersi condannati da soli. Ecco come.

Il pianeta Marte. Credit: NASA

Cosa è successo ai microbi sul pianeta rosso

La vita microbica, insomma, si sarebbe estinta a causa della composizione del gas che c’era all’epoca intorno a Marte. Essendo più lontano dal Sole rispetto alla Terra, il pianeta rosso faceva più affidamento su una potente nebbia di gas serra (come anidride carbonica e idrogeno) che intrappolavano il calore in superficie e mantenevano le temperature “ospitali”.

Ma mentre questi antichi microbi marziani si nutrivano di idrogeno e rilasciavano metano, stavano divorando lentamente lo strato termico attorno al pianeta, rendendo alla fine Marte così freddo da non poter più sopravvivere nemmeno loro stessi.

Gli studiosi hanno calcolato che le temperature marziane sarebbero scese da 10 a 20 gradi Celsius a meno 57° C. I microbi iniziarono quindi a spostarsi sottoterra, sempre più in profondità sotto la crosta marziana. Tracce di metano sono state rilevate dai satelliti tutt’ora intorno a Marte e gli scienziati vogliono capire se vi siano tracce di questi antichi microbi (e se qualcuno fosse sopravvissuto) sotto lo spesso strato di roccia del pianeta rosso.

Riferimenti: Live Science

Se sei arrivato fin qui è perché hai ritenuto il nostro articolo degno di essere letto fino alla fine. Da sempre Passione Astronomia prova a costruire, attraverso la divulgazione scientifica, una comunità di persone più informate e consapevoli. È anche il motivo per cui abbiamo deciso di scrivere un libro dedicato all’astronomia. È scritto in modo chiaro e semplice, proprio perché per noi la divulgazione deve essere accessibile a tutti. Lo trovi qui.

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it