Dopo il tramonto, la sera del 24 maggio, i tre astri dipingeranno un quadro con una splendida congiunzione. Tutto visibile ad occhio nudo. Ecco la guida

Continuano gli spettacoli celesti con un super maggio a livello di osservazione astronomica. Mercurio migliora giorno dopo giorno la sua visibilità e la sera del 24 maggio darà spettacolo ad ovest insieme a Venere ed ad una sottile falce di Luna crescente. Occhi puntati ad ovest appena dopo il tramonto del Sole. Attenzione all’osservazione di questi oggetti in prossimità della nostra stella: se si usa uno strumento per ammirarli, non inquadrare mai il Sole senza filtro solare. Si rischiano danni irreparabili alla vista.

La congiunzione del 24 Maggio. Credit: Stellarium

Quando e come osservare

L’evento sarà visibile ad occhio nudo ad ovest dalle 20:30 circa (l’ora precisa dipende dalla località di osservazione) tra le stelle della costellazione del Toro. Fondamentale sarà avere un orizzonte privo di ostacoli. L’utilizzo di un buon binocolo potrebbe senza dubbio rendere più dettagliata la visione degli astri. La Luna apparirà come una sottilissima falce come lo stesso Venere; di Mercurio, invece, si avrà una visione più dettagliata (sempre utilizzando strumenti di osservazione).

Congiunzione
Rappresentazione grafica di Venere,Mercurio e la Luna (non sono in scala). Quelle che vedete sono le fasi attuali. Credit: Rosa Tedesco
https://www.rosatedesco.com/

Mercurio sarà protagonista

Il piccolo Mercurio con il passare dei giorni aumenterà sempre di più la visibilità sull’orizzonte ovest. Dunque, fine Maggio, è il miglior momento per la sua osservazione. Il 31 maggio arriverà al massimo dell’osservabilità tramontando ben due ore dopo, circa, il Sole.

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui
Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione