La New Horizons ci ha stupito prima di arrivare a Plutone

Durante un flyby, previsto per testare gli strumenti e, cosa più importante, guadagnare velocità per arrivare alla sua destinazione principale, Plutone, la sonda spaziale New Horizons scattò varie foto del sistema gioviano. Questa che vedete mette in mostra l’infernale luna Io, il satellite con più di 300 vulcani attivi, continuamente martoriata dalle forze mareali del campo gravitazionale di Giove.

Ampliando l’immagine si può vedere il pennacchio di un vulcano attivo nell’emisfero nord di Io, queste eruzioni misurano in media 150 km di altezza, e possono superare i 300. New Horizons è una sonda costruita dal team di scienziati  della Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory (APL) di Laurel, nel Maryland, che è anche responsabile della gestione in volo congiuntamente con la NASA.



Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione


Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione