Una guida redatta in modo che tutti possano avvicinarsi allo straordinario mondo dell’osservazione astronomica

Prima di iniziare voglio sottolineare che una discreta conoscenza del cielo è fondamentale per iniziare l’osservazione astronomica. Ci sono tante app scaricabili gratuitamente, come ad esempio Celestron Sky Portal, grazie alla quale è facile trovare tutti gli oggetti celesti più importanti da osservare in base a ora, data e posizione. Imparerete anche a riconoscere le costellazioni ed a orientarvi nel cielo notturno.

Vi illustro due tipologie di telescopio, ideali per iniziare.

Telescopio newtoniano o riflettore

Telescopio a riflessione costituito da uno specchio primario parabolico, con funzione di obiettivo, e da un piccolo specchio piano di forma ellittica, posizionato in modo che l’osservatore si frapponga tra l’oggetto e lo specchio primario. E’ uno dei telescopi amatoriali tra i più apprezzati ed acquistati. A differenza dei telescopi a lenti, il riflettore non è realizzato con lenti. Pertanto con i telescopi Newton non si rilevano frange cromatiche intorno agli oggetti chiari. Una maggiore apertura (diametro) comporta una maggiore raccolta di luce e quindi l’osservazione degli oggetti più deboli (nebulose, galassie principali e ammassi stellari)  ma anche Luna e pianeti vi daranno soddisfazione

Ecco un esempio: Telescopio Celestron Astromaster 130EQ

Telescopio galileaiano o rifrattore acromatico

E’ un lungo tubo la cui parte superiore viene puntata al cielo e la cui parte inferiore presenta un focheggiatore attraverso cui guardare. Questo sistema presenta anteriormente una lente per raccogliere la luce e posteriormente una lente per rifrangerla. Produce un’immagine dritta e chiara ideale per l’osservazione planetaria e della Luna e può essere utilizzato principalmente a bassi ingrandimenti. Uno dei vantaggi è che produce un’immagine diritta.

Ecco un esempio: Telescopio Celestron Astromaster 70EQ

Quale telescopio scegliere?

La gamma di telescopi Celestron Astromaster è una linea entry level pensata per chi cerca un buon compromesso tra qualità e funzionalità senza spendere una fortuna.

Ecco i modelli che vi sento di consigliare:

Celestron Astromaster 70 EQ, Astromaster 90 EQ, Astromaster 114 EQ e Celestron Astromaster 130 EQ.

Hanno tutti una montatura equatoriale (EQ) che consente con un unico movimento, manuale o motorizzato, di “inseguire” il moto apparente di un astro nel cielo.

Esempio di osservazione con il rifrattore Celestron Astromaster 90EQ
Esempio di osservazione con il rifrattore Celestron AstroMaster 130EQ

Fondamentale è affidarsi a professionisti pronti a rispondere a qualsiasi tipo di domanda. Per questa ragione vi consiglio OTTICA ASTROLOGO Viale Libia, 94 – Roma, telefono 0686218821. Contattateli per qualsiasi dubbio o informazione: ovviamente sul sito dedicato troverete anche lo shop online.

Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione