Oggi 27 Novembre 2023, ci sarà la Luna piena del Castoro. Ecco la guida all’osservazione ed il perché viene definita in questo modo

Arriva la penultima Luna piena del 2023: il plenilunio si è verificato oggi 27 novembre alle 10:16 ora italiana e sarà l’ultima prima del solstizio d’inverno (il nostro Satellite si è trovato ad una distanza precisamente di 382.960 chilometri). Il plenilunio di novembre è detto anche la “Luna del Castoro” (origine dei nativi americani) poiché in questo periodo i castori si preparano ad affrontare l’inverno costruendo le loro famose dighe e facendo scorte di cibo. Nel prossimo paragrafo, ecco la guida all’osservazione con tutti i nostri consigli.

Luna piena
La Luna piena sull’isola del Garda. Fotografie di Stefano Maraggi

Come e quando osservare l’evento

Il nostro Satellite sorgerà alle 16:30 circa circa ad sud – est e sarà visibile l’intera notte (l’ora esatta dipende dal luogo di osservazione e dall’avere l’orizzonte libero da ostacoli naturali e/o artificiali). E’ l’occasione per chi possiede binocoli o telescopi per volgerle uno sguardo. Ma anche ad occhio nudo avrà il suo fascino. Per chi voglia approcciarsi all’osservazione del cielo, consigliamo il libro di Daniele Gasparri, “Primo incontro con il cielo stellato“. Ecco il link.

È nato il canale WhatsApp di Passione Astronomia! Iscriviti per ricevere tutti i nostri aggiornamenti

La Luna piena
La Luna piena. Credit: Francesco Cuccio

Qualche info sul nostro Satellite

Con un raggio di 1.737 chilometri, la Luna è meno di un terzo della larghezza della Terra ed orbita ad una distanza media dal nostro pianeta di 384.400 chilometri. Ciò significa che 30 pianeti delle dimensioni di una Terra potrebbero stare tra i due corpi celesti. La Luna ruota su se stessa alla stessa velocità con la quale ruota attorno alla Terra (rotazione sincrona): per questa ragione è visibile sempre lo stesso emisfero.  L’illuminazione mutevole è il motivo per cui, dalla nostra prospettiva, la Luna attraversa delle fasi. Durante una “luna piena”, l’emisfero lunare che possiamo vedere dalla Terra è completamente illuminato dal Sole. E una “luna nuova” si verifica quando il suo emisfero visibile risulta completamente in ombra. Il nostro Satellite compie un’orbita completa attorno alla Terra in 27 giorni terrestri. Contemporaneamente anche la Terra ruota sul proprio asse mentre orbita attorno al Sole: per questa ragione il nostro satellite sembra orbitare intorno a noi ogni 29 giorni.