Stanotte osservate il cielo, c’è lo sciame meteorico chiamato Alpha Capricornidi! Andiamo alla scoperta di queste “stelle cadenti” con la guida all’osservazione

Le Capricornidi, Alpha Capricornidi per la precisione, non sono uno sciame molto intenso e ‘produce’ circa cinque meteore all’ora. Ciò che è notevole è il numero di palle di fuoco luminose prodotte durante il periodo di attività. Le particelle che interagiscono con la nostra atmosfera per creare queste meteore provengono dalla cometa 169P/NEAT che dunque è la generatrice di questo sciame meteorico.

Capricornidi
La mappa del cielo di stasera alle 22:30 con lo sciame evidenziato. Credit: Stellarium

Come e quando osservare le stelle cadenti

Lo sciame è attivo dal 3 luglio al 15 agosto ma come detto l’osservazione è consigliata tra il 13 ed il 14 luglio. La Luna non “disturberà” l’osservazione in quanto è nei primi giorni di fase crescente e dunque tramonterà presto. Un cielo buio è ideale per l’osservazione (ovviamente lo strumento unico e migliore è l’occhio nudo). La parte del cielo dalla quale sembrano provenire è chiamata radiante che è situato nella costellazione del Capricorno precisamente in prossimità della stella Alpha Capricorni (chiaramente la costellazione non è la fonte delle meteore). Le Capricornidi saranno visibili a partire dalle 22:30 a sud – est (l’ora esatta dipende dall’avere l’orizzonte privo di ostacoli naturali e/o artificiali). Con il passare delle ore saranno meglio visibili.

Per chi voglia approcciarsi all’osservazione del cielo, consigliamo il libro di Daniele Gasparri, “Primo incontro con il cielo stellato“. Ecco il link.

Buone osservazioni e cieli sereni.

Riferimenti:

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it