In questi giorni c’è lo show dei pianeti del sistema solare: sono tutti visibili ad occhio nudo (esclusi Nettuno ed Urano). Ecco la guida

Il corrente mese di novembre ci regala emozioni, specialmente in questi giorni. Tutti i pianeti del sistema solare sono visibili nella volta celeste, la maggior parte dei quali ad occhio nudo. Entriamo nel dettaglio:

  • Giove e Saturno: visibili entrambi ad occhio nudo in prima serata a sud-ovest. Il periodo migliore per osservarli è passato ma li possiamo ancora apprezzare appena dopo il tramonto del Sole;
  • Marte: il Pianeta Rosso è chiaramente visibile quasi per l’intera notte. Il suo colore rosso è inconfondibile. Osservabile ad occhio nudo, cercatelo a sud-est in prima serata;
  • Nettuno e Urano: sono gli unici a non essere visibili ad occhio nudo ma sono presenti nella volta celeste. Urano ad est segue Marte, mentre Nettuno a sud-est precede il Pianeta Rosso. Chi possiede un buon telescopio può provare ad osservarli;
  • Venere e Mercurio: i due pianeti sono visibili ad occhio nudo ad est prima del sorgere del Sole. Venere sarà inconfondibile e decisamente brillante mentre Mercurio lo troverete molto basso. Dunque sarà necessario avere l’orizzonte privo di ostacoli naturali e/o artificiali;
  • Luna: il nostro satellite è in fase crescente. Formerà quadri celesti con i pianeti (seguiranno guide per ogni evento).
Sistema Solare
Sistema Solare. I pianeti sono in scala (per dimensioni non per distanza).

Affidatevi ad un’applicazione per aiutarvi nella ricerca (stellarium, google sky map, mappa celeste, star walk). Già un buon binocolo potrebbe regalarvi soddisfazioni (crateri lunari, satelliti galileiani di Giove). Noi vi consigliamo questo 10×50 Celestron a questo link.

Ecco la guida al cielo di novembre 2020:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui
Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione