Il calcolo della data della Pasqua cristiana è legato al ciclo della Luna ed all’equinozio di Primavera. Andiamo a scoprire i dettagli

Il calcolo della data della Pasqua cristiana è legato indissolubilmente alle fasi Lunari. In generale la data della Pasqua segue quella ebraica anche se ci sono alcune differenza. Tornando a quella cristiana, il principio che ne stabilisce la data annuale fu deciso durante il Concilio di Nicea (tenutosi nel 325 D.C.): il giorno di Pasqua doveva cadere la domenica successiva al primo plenilunio di Primavera. L’equinozio di Primavera viene considerato, per la Chiesa, sempre il 21 Marzo (non si tiene conto della precessione degli equinozi). Detto ciò si arriva ad una data compresa sempre tra il 22 marzo ed il 25 Aprile (considerando il ciclo lunare). Ma ci sono alcuni casi ‘particolari’:

  • L’Equinozio di Primavera coincide con il giorno di Luna piena ed è sabato: la Pasqua cadrà il 22 marzo;
  • Luna piena di domenica: la Pasqua cadrà la domenica successiva;
  • Se il plenilunio fosse il 20 marzo, sarà necessario aspettare il plenilunio successivo, arrivando quindi al 18 aprile (esattamente dopo 28 giorni);
  • E se il 18 aprile aprile fosse domenica? Pasqua cadrà dopo una settimana arrivando al 25 aprile.

Quest’anno abbiamo avuto la Luna piena di Primavera il 28 Marzo (era domenica). Considerando la domenica successiva, arriviamo proprio al 4 Aprile.

superluna
La Luna. Credit: NASA

Qualche notizia sulla nostra Luna

Con un raggio di 1.737 chilometri, la Luna è meno di un terzo della larghezza della Terra ed orbita ad una distanza media dal nostro pianeta di 384.400 chilometri. Ciò significa che 30 pianeti delle dimensioni di una Terra potrebbero stare tra i due corpi celesti. La Luna ruota su se stessa alla stessa velocità con la quale ruota attorno alla Terra (rotazione sincrona): per questa ragione è visibile sempre lo stesso emisfero.

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui