Il 14 Giugno il nostro Satellite sarà il protagonista del nostro cielo: ci sarà una Superluna. Ecco la guida all’osservazione

Il momento è giunto: il 14 Giugno alle ore 13:52 italiane ci sarà la Luna piena di Giugno e sarà anche una Superluna (la prossima cadrà il 13 Luglio). Questa Luna piena ha molti nomi tra cui la “Luna delle fragola” o “Strawberry Moon”. Il nostro Satellite non cambierà colore ma semplicemente questo soprannome deriva da una tradizione degli Algonchini, una tribù di nativi americani, perché proprio in questo periodo dell’anno (Giugno) avviene la raccolta delle fragole.

Superluna
La Luna piena. Credit: Francesco Cuccio
https://www.instagram.com/francesco_cuccio_astronomy/

Quando possiamo definirla Super luna?

Non c’è una definizione scientifica dell’evento: ma viene definita una Superluna quando deve essere piena e contemporaneamente deve essere al 90% più vicina alla Terra rispetto alla distanza media. In pratica è una Superluna quella in cui la distanza dalla Terra è di 361.885 km (o anche meno), misurata a partire dal centro dei due corpi celesti.

Come e quando osservare l’evento

La Luna sorgerà alle 21:00 circa ad est e sarà visibile l’intera notte (l’ora esatta dipende dal luogo di osservazione e dall’avere l’orizzonte libero da ostacoli naturali e/o artificiali). E’ l’occasione per chi possiede binocoli o telescopi per volgerle uno sguardo. Ma anche ad occhio nudo avrà il suo fascino. Buone osservazioni e cieli sereni

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it