Gli scienziati della NASA hanno identificato una molecola nell’atmosfera di Titano che non è mai stata rilevata in nessun’altra atmosfera. Un precursore di composti più complessi che potrebbero formare o alimentare la possibile vita su Titano?

QUESTA SERA SAREMO LIVE SU FACEBOOK CON UN EVENTO IMPERDIBILE!

In effetti, molti chimici probabilmente ne hanno appena sentito parlare: ciclopropenilidene, o C3 H2 . Gli scienziati affermano che questa semplice molecola a base di carbonio potrebbe essere un precursore di composti più complessi che potrebbero formare o alimentare la possibile vita su Titano. I ricercatori hanno trovato C 3 H 2 utilizzando un radiotelescopio osservatorio nel Cile settentrionale noto come Atacama Large Millimeter / submillimeter Array (ALMA). La ciclopropenilidene è composta da carbonio e idrogeno. “Quando ho capito che stavo osservando il ciclopropenilidene, il mio primo pensiero è stato: ‘Bene, questo è davvero inaspettato’“, ha detto Conor Nixon, scienziato planetario presso il Goddard Space Flight Center della NASA a Greenbelt, nel Maryland, che ha guidato la ricerca ALMA. 

Titano
Titano e Saturno. Credit: NASA

La presenza di ciclopropenilidene

Trovare C3 H2  in un’atmosfera è stata una sorpresa. Questo perché il ciclopropenilidene può reagire facilmente con altre molecole con cui entra in contatto e formarne diverse. Finora gli astronomi hanno trovato C3 H2 solo nelle nuvole di gas e polvere che fluttuano tra i sistemi stellari, in altre parole, regioni troppo fredde e diffuse per facilitare molte reazioni chimiche. Ma le atmosfere dense come quella di Titano sono alveari di attività chimica. Questa è una delle ragioni principali per cui gli scienziati sono interessati a questa luna, che è la destinazione della prossima missione Dragonfly della NASA . Il team di Nixon è stato in grado di identificare piccole quantità di C3 H2 su Titano, probabilmente perché stavano guardando negli strati superiori dell’atmosfera della luna, dove ci sono altri gas con cui C3 H2 può interagire. Gli scienziati non sanno ancora perché il ciclopropenilidene è presente nell’atmosfera a differenza delle altre. “Titano è unico nel nostro sistema solare“, ha detto Nixon. “Ha dimostrato di essere un tesoro di nuove molecole“.

La missione Dragonfly

Titano

Titano, la più grande delle 81 lune di Saturno, è un mondo intrigante che per certi versi è il più simile alla Terra che abbiamo trovato. A differenza di qualsiasi altra luna nel sistema solare Titano ha un’atmosfera spessa che è quattro volte più densa di quella terrestre, oltre a nuvole, pioggia, laghi e fiumi e persino un oceano sotterraneo di acqua salata. L’atmosfera di Titano è composta principalmente da azoto, come quella terrestre, con un pizzico di metano. Quando le molecole di metano e azoto si “rompono” sotto il bagliore del Sole, i loro atomi componenti liberano una complessa rete di chimica organica che ha affascinato gli scienziati e ha spinto questa luna in cima alla lista degli obiettivi più importanti nella ricerca della NASA per il presente o il passato vita nel sistema solare.

Ciclopropenilidene
Fino ad ora, il ciclopropenilidene è stato rilevato solo in nubi molecolari di gas e polvere, come la Taurus Molecular Cloud, che è un vivaio stellare nella costellazione del Toro a più di 400 anni luce di distanza. Credit: Conor Nixon / Goddard Space Flight Center della NASA
Una Terra primordiale?

I tipi di molecole che potrebbero essere presenti sulla superficie di Titano potrebbero essere gli stessi che hanno formato i mattoni della vita sulla Terra. All’inizio della sua storia, 3,8-2,5 miliardi di anni fa, quando il metano riempiva l’aria terrestre invece dell’ossigeno, le condizioni erano simili a quelle su Titano oggi, sospettano gli scienziati. “Cercheremo molecole più grandi di C 3 H 2 “, ha detto Trainer, “ma abbiamo bisogno di sapere cosa sta succedendo nell’atmosfera per capire le reazioni chimiche che portano alla formazione di molecole organiche complesse e alla pioggia verso la superficie.

Riferimenti:

Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione