L’asteroide chiamato 2022 EB5 è entrato in contatto con l’atmosfera terrestre sopra il Mare di Norvegia prima di disintegrarsi l’11 marzo 2022. Gli astronomi avevano calcolato con precisione la sua traiettoria e questo è stato un ottimo test per oggetti potenzialmente pericolosi futuri

Un piccolo asteroide ha colpito l’atmosfera terrestre sopra il Mare di Norvegia prima di disintegrarsi l’11 marzo 2022. Gli astronomi sapevano che era in rotta di collisione, prevedendo esattamente dove e quando sarebbe avvenuto l’impatto. Due ore prima dell’impatto dell’asteroide, gli astronomi dell’Osservatorio Piszkéstető (Ungheria) hanno riferito per la prima volta le osservazioni del piccolo oggetto al Minor Planet Center, il centro riconosciuto a livello internazionale per le misurazioni della posizione di piccoli corpi celesti.

Asteroide
Rappresentazione artistica dell’asteroide. Credit: NASA/JPL

Il sistema di rischio impatto ‘Scout’

Successivamente, grazie al sistema di valutazione del rischio di impatto “Scout” della NASA, si è determinato che l’asteroide 2022 EB5 del 2022 sarebbe entrato nell’atmosfera a sud-ovest di Jan Mayen, un’isola norvegese a quasi 470 chilometri al largo della costa orientale della Groenlandia e a nord-est dell’Islanda. Alle 22:23 (ora italiana), 2022 EB5 è entrato in atmosfera come previsto da ‘Scout’ e i rilevatori di infrasuoni hanno confermato che l’impatto si è verificato all’ora prevista.

Dalle osservazioni dell’asteroide mentre si avvicinava alla Terra e dall’energia misurata dai rivelatori di infrasuoni al momento dell’impatto, si stima che 2022 EB5 avesse una dimensione di circa 2 metri. Piccoli asteroidi di queste dimensioni diventano abbastanza luminosi da essere rilevati solo nelle ultime ore prima del loro impatto (o prima che si avvicinino molto alla Terra). Un asteroide più grande con un potenziale impatto pericoloso verrebbe scoperto molto più lontano dalla Terra. L’obiettivo della NASA è tenere traccia di tali asteroidi e calcolare le loro traiettorie in modo da avere molti anni di anticipo rispetto a un potenziale impatto. La scoperta e la previsione di impatto di EB5 2022 (in realtà è successo altre 5 volte) è stato un ottimo test proprio per eventuali oggetti potenzialmente pericolosi futuri.

Maggiori informazioni su CNEOS, asteroidi e oggetti vicini alla Terra possono essere qui: Cneos, NASA/JPL

Fonte: NASA

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it