Urano sarà in opposizione il 5 novembre, la miglior notte per apprezzarlo. Ecco la guida all’osservazione confidando in cieli sereni

Il mese di novembre ci sta regalerà emozioni con vari pianeti visibili ad occhio nudo e con i prossimi ‘incontri’ della Luna. Dopodomani il protagonista sarà proprio Urano: il pianeta è nel suo periodo di massima visibilità essendo osservabile l’intera notte ed alla minima distanza dalla Terra (chiaramente i giorni precedenti e successivi all’opposizione sarà comunque molto ben visibile). Tutti con il naso all’insù per godersi l’ennesimo spettacolo

Ecco come individuarlo

Urano (Mag.: +5.7, dimensione apparente: 3.8”) sarà ottimamente piazzato per l’osservazione: l’opposizione infatti avverrà il 5 di novembre. Sorgerà ad est dopo le 16:00, raggiungerà elevazione massima (60° circa) intorno alle 23:30 per tramontare intorno alle 6:30 del mattino, offrendo buone opportunità per l’osservazione durante tutta la notte. Ricordiamo – in ogni caso – che non è comunque visibile a occhio nudo ed è quindi necessario un telescopio adeguato. Ecco i nostri consigli:

  • Il telescopio Astromaster 130 EQ-MD, disponibile a questo link;
  • Per chi voglia approcciarsi all’osservazione del cielo, consigliamo il libro di Daniele Gasparri, “Primo incontro con il cielo stellato“. Ecco il link.

Per altre info, non perdetevi la nostra guida al cielo di Novembre 2021: https://www.passioneastronomia.it/il-cielo-di-novembre-2021/

Urano
Urano ripreso dal Telescopio Spaziale Hubble. Credit: NASA

Qualche notizia su Urano

Urano è il settimo pianeta del sistema solare in ordine di distanza dal Sole (in media 2,9 miliardi di chilometri) ed il terzo in ordine di grandezza (diametro medio 50.000 km). Il gigante di ghiaccio è circondato da 13 deboli anelli e 27 piccole lune: ruota con un angolo di quasi 90 gradi dal piano della sua orbita. Questa inclinazione, unica nel suo genere, fa ruotare Urano su di “un fianco” come una palla che rotola. Urano fu scoperto nel 1781 dall’astronomo William Herschel, sebbene in origine lo studioso pensasse che fosse una cometa o una stella. Fu il primo pianeta ad essere scoperto grazie ad un telescopio. Un giorno su Urano dura circa 17 ore ed il pianeta compie un’orbita completa attorno al Sole (anno di Urano) in circa 84 anni terrestri. Come detto, Urano è l’unico pianeta il cui equatore è quasi ad angolo retto rispetto alla sua orbita, con un’inclinazione di 97,77 gradi, probabilmente per il risultato di una passata collisione con un oggetto di dimensioni simili alla Terra. Questa inclinazione genera le stagioni più estreme del sistema solare: per quasi un quarto di ogni anno uraniano, il Sole splende direttamente su ciascun polo, immergendo l’altra metà del pianeta in un inverno buio di 21 anni. Inoltre la rotazione di Urano è retrograda (come Venere): ruota su sé stesso in senso orario.

Immagine di copertina credit NASA

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it