La velocità del suono varia a seconda della temperatura dell’aria attraverso la quale si muove il suono. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

In questo periodo al cinema c’è il seguito del film “Top Gun” con Tom Cruise. È una pellicola che esplora il mondo dell’aviazione a 360 gradi, con combattimenti spettacolari e aerei sempre più all’avanguardia. Una delle domande che riceviamo più spesso riguarda la velocità del suono, raggiunta e superata per la prima volta, pensate, il 14 ottobre 1947 da un pilota chiamato Charles “Chuck” Yeager. Fu il primo a volare più veloce del suono con un aereo-razzo Bell XS-1. Ma andiamo con ordine, spiegando cosa significano i termini Mach e Muro del suono.

Una scena del film “Top Gun: Maverick”. Credit: Eagle Pictures

I record storici e il numero di Mach

Sulla Terra la velocità del suono al livello del mare, supponendo una temperatura di 15 gradi Celsius, è di 1.225 km/h. Il suono si muove più velocemente attraverso l’aria più calda, dato che le molecole di gas si muovono più lentamente a temperature più fredde. Ma cos’è esattamente il muro del suono? Questa parola venne coniata durante la Seconda Guerra Mondiale quando gli aerei iniziarono a sperimentare il volo transonico ed esplodevano in modo inaspettato come se avessero impattato contro una barriera invisibile. Il numero di Mach, invece, che nel film viene citato spesso, definisce il rapporto fra la velocità dell’oggetto in moto e quella del suono nel gas o fluido considerato. Ne consegue che la velocità richiesta per rompere il muro del suono diminuisce man mano che si sale nell’atmosfera, dove le temperature sono più fredde.

La velocità del suono varia anche a seconda del tipo di gas (aria, ossigeno puro, anidride carbonica) attraverso il quale si muove il suono. L’aereo X-43A della NASA ha volato più di nove volte più velocemente del suono il 16 novembre del 2004, a Mach 9,6, a oltre 11mila chilometri orari. Felix Baumgartner, invece, è stato il primo uomo a rompere il muro del suono in caduta libera, dopo essersi lanciato da un’altezza di quasi 40 chilometri ad una velocità record di 1.342 km/h.

Riferimenti: Live Science

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it