La NASA ha annunciato ieri alcuni aggiornamenti riguardo il programma Artemis che getterà le basi per l’esplorazione a lungo termine sulla Luna

Lancio posticipato per Artemis II ed Artemis III. Il programma della NASA ha diversi obbiettivi: innanzitutto l’esplorazione scientifica a lungo termine della Luna. Inoltre, farà atterrare la prima donna e la prima persona di colore sulla superficie lunare e sarà cruciale per le spedizioni umane su Marte. Per svolgere in sicurezza queste missioni, i leader della NASA hanno deciso di posporre le date di lancio previste per Artemis II ed Artemis III.

Perché la NASA ha posticipato Artemis II e III

Sostanzialmente il motivo, come detto poc’anzi, è la svolgimento in totale sicurezza delle varie missioni. Infatti stiamo tornando sulla Luna in un modo che non abbiamo mai fatto prima, e la sicurezza degli astronauti è la massima priorità della NASA. Inoltre ci sono anche enormi ritardi nello sviluppo della Moonship da parte di SpaceX. I test per la scelta dei componenti per mantenere l’equipaggio al sicuro e garantire il successo della missione hanno portato alla luce problemi che richiedono più tempo per essere risolti. I team stanno risolvendo un problema con la batteria e con un componente del circuito responsabile della ventilazione dell’aria e del controllo della temperatura. Essendo il primo test di volo di Artemis con equipaggio a bordo della navicella spaziale Orion, la missione testerà i sistemi critici di controllo ambientale e di supporto vitale necessari per supportare gli astronauti. L’indagine sulla perdita inaspettata di pezzi dello strato di carbone dallo scudo termico del veicolo spaziale durante Artemis I dovrebbe concludersi questa primavera.

Artemis II Luna
I membri dell’equipaggio di Artemis II. Credit: NASA

Quando partiranno Artemis II e III?

I leader della NASA hanno sottolineato l’importanza che tutti i partner consegnino in tempo, in modo che l’agenzia possa massimizzare gli obiettivi di volo con l’hardware disponibile in una determinata missione. Inoltre, si valutano regolarmente i progressi e le tempistiche e, come parte della pianificazione programmatica integrata, per garantire che l’agenzia e i suoi partner possano raggiungere con successo i suoi obiettivi di esplorazione dalla Luna a Marte. L’Agenzia Spaziale punterà ora a settembre 2025 per Artemis II, la prima missione Artemis con equipaggio intorno alla Luna, e a settembre 2026 per Artemis III, che dovrebbe far atterrare i primi astronauti vicino al Polo Sud lunare. Artemis IV, la prima missione verso la stazione spaziale lunare Gateway, rimane sulla buona strada per il 2028.

Fonte