Sulla piattaforma Amazon Prime Video è finalmente arrivato il documentario che parla della vita e della morte del rover Opportunity su Marte.

Quanto ci si può emozionare per un robot? A dire il vero, tanto. Lo avevamo già sperimentato con il film d’animazione “Wall-e”. Stavolta preparatevi ad atterrare su Marte attraverso il docufilm dedicato al rover Opportunity della NASA, disponibile su Prime Video a partire da mercoledì 23 novembre. Questo straziante ed emozionante documentario è diretto da Ryan White e racconta la vera storia di Opportunity, il leggendario rover inviato su Marte per una missione che inizialmente doveva durare 90 giorni, ma che poi è arrivata fino a 15 anni.

Una scena di “Buonanotte Oppy”. Credit: Amazon Prime Video

Una storia emozionante di sopravvivenza e determinazione

Una delle prime frasi che sentirete nel film è la stessa arrivata sulla Terra agli ingegneri della NASA: “La mia batteria è scarica e si sta facendo buio”. È tutto lì, in quest’ultimo messaggio del rover, l’essenza di questo emozionante documentario. Un film intimo, se vogliamo, che esplora a 360 gradi il complicato rapporto fra uomo e macchina e i progressi resi possibili da questa collaborazione.

Il film, tra le altre cose, parla delle tante intemperie con cui ha dovuto fare i conti Opportunity, su Marte. Oppy, come viene chiamato nel film, aveva già resistito a tempeste di polvere, brillamenti solari, raggi cosmici e rigidi inverni marziani, mentre esplorava il pianeta rosso. Nel 2018, tuttavia, il team della NASA che seguiva la missione dalla Terra si era reso conto che al rover stavano già crescendo i primi “capelli bianchi”, ovvero una memoria più debole, l’artrite del braccio robotico e il desiderio di fare un lungo pisolino.

Il regista Ryan White ha messo insieme decenni di filmati d’archivio della NASA, aggiungendo incredibili animazioni ed effetti speciali della Industrial Light & Magic, la famosa società fondata nientemeno che da George Lucas. Questo avvincente documentario vi proietterà su Marte insieme al rover per farvi vivere un’avventura davvero mozzafiato.

Potete guardarlo cliccando qui.

Riferimenti: CNN

Ciao,

ci auguriamo che l’articolo ti sia piaciuto e abbia soddisfatto le tue aspettative. A Passione Astronomia lavoriamo come abbiamo sempre fatto. Cercando di spiegare le cose come stanno e cercando di coinvolgere e informare le persone perché queste siano più consapevoli. Cercando di fare informazione e di lavorare contro la propaganda vuota o ingannevole di chi non crede nell’autorevolezza della scienza.

Questo lavoro non finisce qui. Anzi, servirà ancora di più, negli anni a venire e servirà farlo con l’aiuto di tutte e di tutti. Puoi abbonarti a Passione Astronomia e contribuire da protagonista a questo progetto.

Abbonati!

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it