Il telescopio IXPE ha ripreso Cassiopea A, resto di supernova sito a 11.000 anni luce dalla Terra. I dettagli di questa strepitosa immagine

L’Imaging X-Ray Polarimetry Explorer (telescopio IXPE) della NASA è stato lanciato il 9 dicembre 2021 ed ha iniziato a produrre strepitosi risultati. Tutti gli strumenti sono perfettamente funzionanti ed il telescopio è alla ricerca di alcuni degli oggetti più misteriosi ed estremi dell’universo. L’IXPE si è concentrato con ‘i suoi occhi’ a raggi X su Cassiopea A, un oggetto costituito dai resti di una stella esplosa nel XVII secolo. Si trova a 11.000 anni luce dalla Terra in direzione della costellazione di Cassiopea. Le onde d’urto dell’esplosione hanno spazzato via il gas circostante, riscaldandolo a temperature elevate e accelerando le particelle di raggi cosmici per creare una nuvola che brilla di luce a raggi X. Nella seguente immagine, la saturazione del colore magenta corrisponde all’intensità della luce a raggi X osservata da IXPE. Sovrappone i dati dei raggi X ad alta energia, mostrati in blu, dal Chandra X-Ray Observatory della NASA.

Questa immagine della supernova Cassiopea A combina alcuni dei primi dati a raggi X raccolti dall'Imaging X-ray Polarimetry Explorer della NASA, mostrati in magenta, con i dati a raggi X ad alta energia dal Chandra X-Ray Observatory della NASA, in blu.
Ecco Cassiopea A con la combinazione sopradescritta. Credit: NASA/CXC/SAO/IXPE

Il telescopio Chandra

Anche la prima immagine Chandra, lanciato nel 1999, è stata anche quella di Cassiopea A. Le immagini a raggi X di Chandra hanno rivelato, per la prima volta, che c’è un oggetto compatto al centro del resto della supernova: potrebbe essere un buco nero o una stella di neutroni. Ora IXPE consentirà agli scienziati di vedere, per la prima volta, come la quantità di polarizzazione varia nel resto della supernova. I ricercatori stanno attualmente lavorando con i dati per creare la prima mappa di polarizzazione dei raggi X dell’oggetto. Questo rivelerà nuovi indizi su come vengono prodotti i raggi X a Cassiopea A. Ne vedremo delle belle e questo è solo l’inizio!

IXPE è stato lanciato su un razzo Falcon 9 da Cape Canaveral ed ora orbita a600 chilometri di altitudine. La missione è una collaborazione tra la NASA e l’Agenzia Spaziale Italiana con partner in 12 paesi. 

Riferimenti:

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it