La NASA sta lavorando da giorni per risolvere un problema con il computer del vecchio telescopio. Un primo tentativo di riavviarlo è fallito, lo scorso 14 giugno.

Un team operativo della NASA sta lavorando, da giorni, per risolvere un problema con il computer del telescopio spaziale Hubble, dal 1990 in orbita attorno alla Terra. Il computer, che monta un sistema NSSC-1 (NASA Standard Spacecraft Computer-1) degli anni Ottanta, ha il compito di controllare e coordinare gli strumenti scientifici del telescopio. Il computer si è fermato domenica 13 giugno e un primo tentativo di riavviarlo, lunedì 14 giugno, è miseramente fallito.

Cosa è successo al computer che controlla il telescopio spaziale Hubble

Secondo le prime ricostruzioni, ci sarebbe stato un arresto anomalo del computer. Il team operativo della NASA che se ne sta occupando eseguirà test e raccoglierà ulteriori informazioni sul sistema per cercare di isolare il problema. Quando si è provato a fare un backup, il computer non è riuscito a completarlo. Giovedì è stato effettuato un altro tentativo per riportarlo online, ma senza successo.

C’è da dire che i computer che controllano Hubble, in realtà, sono due. È possibile passare dall’uno all’altro, in caso di problemi. Entrambi i computer possono accedere e utilizzare uno dei quattro moduli di memoria indipendenti, ciascuno dei quali contiene 64K di memoria CMOS. Il computer del payload utilizza operativamente un solo modulo di memoria per volta, mentre gli altri tre moduli fungono da backup.

Continuate a seguirci per restare aggiornati sulla vicenda.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it