Negli ultimi anni Hubble ha rilevato centinaia di FRB e di recente è riuscito anche a scovare la fonte del lampo radio veloce più lontano mai rilevato finora ed è molto… misteriosa

Un FRB, Fast Radio Burst o lampo radio veloce, è una fugace esplosione di energia che può, per pochi millisecondi, addirittura eclissare un’intera galassia. Negli ultimi anni Hubble ne ha rilevati a centinaia. Questo nuovo FRB è particolarmente strano perché sembra avere origine a metà strada nell’universo, rendendolo il più lontano e più potente rilevato fino ad oggi.

Advertisement
Banner Plus

La scoperta della fonte dell’FRB grazie ad Hubble

Questo lampo radio veloce soprannominato FRB 20220610A è diventato ancora più strano in base alle osservazioni di Hubble fatte dopo la sua scoperta. La sua fonte si troverebbe in un luogo tanto bizzarro quanto improbabile: un insieme di galassie che esistevano quando l’universo aveva solo 5 miliardi di anni! La grande maggioranza dei precedenti FRB sono stati trovati in galassie isolate. Le immagini nitide di Hubble suggeriscono che questo FRB ha avuto origine in un ambiente in cui potrebbero esserci fino a sette galassie in un possibile percorso di fusione. Inoltre forniscono una visione spettacolare dei sorprendenti tipi di ambienti che danno origine a questi eventi misteriosi. Anche se il meccanismo che li origina è sconosciuto, secondo gli scienziati deve coinvolgere la fisica estrema, come la collisione di buchi neri o di stelle di neutroni.

Hubble Universo

Magnetar, una stella di neutroni estrema

Una delle tipologie di stelle di neutroni che possono scaturire un lampo radio veloce sono le cosiddette magnetar, un tipologia di stella di neutroni davvero estrema. Pensate, ha un campo magnetico così forte che se si trovasse a metà strada tra la Terra e la Luna, cancellerebbe la banda magnetica sulla carta di credito di tutti nel mondo. Peggio ancora, se un astronauta viaggiasse a poche centinaia di km da essa, verrebbe dissolto, perché ogni atomo del suo corpo verrebbe distrutto!

NASA Hubble galassie

Il suo campo magnetico paragonato alla magnetosfera del Sole è un trilione di volte più forte! Ma cosa scaturisce tutta questa energia? Be’, i possibili meccanismi alla base implicano una sorta di terremoto stellare oppure una fortissima esplosione causata quando le linee del suo campo magnetico si spezzano e si ricongiungono. Si stima che le magnetar siano attive per circa 10.000 anni prima di diventare più ”tranquille”, quindi ci si aspetterebbe che si trovino dove è in corso una fortissima formazione stellare. Ma questo non sembra essere il caso di tutte. Non ci resta che continuare ad indagare questi misteriosi fenomeni dell’Universo!

Fonte