Il drone della NASA è salito fino a 14 metri sopra la superficie del pianeta rosso, durante il suo ultimo volo. Ecco il video.

Ingenuity, il piccolo drone che la NASA ha mandato su Marte insieme al rover Perseverance, ha stabilito un nuovo record. Durante l’ultimo volo, ha raggiunto i 14 metri di altezza, surclassando il record precedente di 12 metri, che aveva raggiunto in tre occasioni da quando si trova sul pianeta rosso.

Un altro volo da record per il drone Ingenuity, su Marte

Il volo di sabato 3 dicembre è stato il secondo per Ingenuity, da quando gli è stato aggiornato il software. Quell’aggiornamento, che ha richiesto diverse settimane per l’installazione, fornisce a Ingenuity due nuove importanti funzionalità. La prima gli consente di evitare i pericoli durante l’atterraggio, la seconda gli permette di accedere a nuove mappe digitali per aiutarlo a volare sul pianeta rosso.

Nel corso del suo ultimo volo, il drone ha percorso circa 15 metri in orizzontale, per un totale di 52 secondi di volo. Da quando è atterrato con Perseverance su Marte il velivolo ha percorso ben 7.407 metri ed è rimasto in aria per un totale di un’ora circa nel corso dei suoi 35 test di volo. Sebbene fosse stato progettato per volare solo 5 volte su Marte, il piccolo drone ha dimostrato grandi capacità di adattamento all’atmosfera rarefatta marziana, motivo per cui la NASA ha deciso di allungargli la missione finché continuerà a rispondere ai comandi.

Nel frattempo, il suo compagno di viaggio Perseverance è alla ricerca di segni di antica vita marziana sul pianeta rosso. Attualmente il veicolo si trova nel cratere Jezero, un’area di 45 chilometri che in passato avrebbe ospitato un lago e un antico delta fluviale. Perseverance, inoltre, sta raccogliendo importanti campioni di roccia, che verranno poi recuperati con una missione ad hoc e riportati sulla Terra per ulteriori approfondimenti.

Riferimenti: Space.com

Ciao,

ci auguriamo che l’articolo ti sia piaciuto e abbia soddisfatto le tue aspettative. A Passione Astronomia lavoriamo come abbiamo sempre fatto. Cercando di spiegare le cose come stanno e cercando di coinvolgere e informare le persone perché queste siano più consapevoli. Cercando di fare informazione e di lavorare contro la propaganda vuota o ingannevole di chi non crede nell’autorevolezza della scienza.

Questo lavoro non finisce qui. Anzi, servirà ancora di più, negli anni a venire e servirà farlo con l’aiuto di tutte e di tutti. Puoi abbonarti a Passione Astronomia e contribuire da protagonista a questo progetto.

Abbonati!

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it