In un video pubblicato su Twitter e TikTok, l’astronauta italiana ha spiegato come gestire le mestruazioni in orbita. Ecco le sue parole.

Non passa giorno in cui Samantha Cristoforetti non ci delizi con interessanti video e spiegazioni su com’è la vita di un’astronauta a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Da quando è sbarcata su TikTok, Astrosamantha pubblica regolarmente video in cui risponde alle domande dei fan e mostra il dietro le quinte della sua missione in orbita. Nell’ultimo video postato sui suoi profili ufficiali, ha voluto rispondere al commento di un utente, che le aveva chiesto come una donna riesce a gestire le mestruazioni nello spazio. Ecco le sue parole.

Come funzionano le mestruazioni nello spazio: le parole di Samantha Cristoforetti

Samantha Cristoforetti ha spiegato che le astronaute in orbita hanno a disposizione tutto l’occorrente igienico-sanitario necessario per gestire le mestruazioni. Come avviene sulla Terra, fanno affidamento su tamponi e assorbenti. Sulla stazione orbitante, però, c’è un sofisticato sistema di depurazione che trasforma l’urina in acqua potabile, motivo per cui il sangue mestruale potrebbe causare dei problemi all’impianto. La maggior parte delle astronaute sceglie quindi di sopprimere il ciclo mestruale per lunghi periodi, avvalendosi della pillola contraccettiva.

Leggi pure: Chi sarà la prima donna ad andare sulla Luna

Attualmente la nostra astronauta si trova sulla Iss nell’ambito della missione Minerva. Tra i suoi compiti all’interno della Stazione Spaziale ci sono alcuni esperimenti che riguardano tecniche biomediche innovative, ma non solo. Alcune settimane fa ha lavorato all’esterno della stazione orbitante in una storica passeggiata spaziale. La Cristoforetti resterà nello spazio per sei mesi in tutto, dopodiché tornerà sulla Terra e continuerà a svolgere i suoi compiti all’ESA.

Riferimenti: TikTok/Astrosamantha

Se il lavoro che stiamo facendo ti sembrerà utile, per te e per tutti, potrai anche decidere di esserne partecipe e di abbonarti a Passione Astronomia. Non possiamo prometterti di scoprire cosa c’era prima del Big Bang. Ma possiamo prometterti che con il tuo aiuto ci saranno gli articoli di Passione Astronomia per seguire e capire meglio l’universo.

Chissà che un paese più informato non sia un paese migliore.

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it