Ecco una carrellata di tecnologie nate grazie alle missioni Apollo, che usiamo nel nostro quotidiano o per salvare vite umane

Ci si chiede spesso, soprattutto dai non addetti ai lavori, a cosa serve spendere così tanti soldi per esplorare lo spazio. Ovvero, per missioni spaziali su altri pianeti, o lune, o corpi rocciosi extraterrestri in generale, quando invece sulla Terra ci sono problemi gravi che non sono ancora stati risolti. Ebbene, l’esplorazione dello spazio, anche se sembra qualcosa di molto lontano alla società, in realtà ci tocca tutti direttamente. Molte delle tecnologie che usiamo quotidianamente per renderci la vita migliore, e in molti casi per salvare numerose vite umane, è nata grazie alle missioni spaziali e planetarie. Ne sono un grande esempio le tecnologie nate grazie alle missioni Apollo, che hanno visto il primo approdo dell’uomo sulla Luna. Dalle missioni Apollo sono nate diverse tecnologie e diversi metodi che si sono rivelati poi utilissimi e fondamentali sulla Terra. Come ad esempio, gli strumenti a batteria (senza fili), la risonanza magnetica per la medicina, le coperte metalliche utilizzate in situazioni di emergenza, e molto altro che descriviamo nel video in coda all’articolo. Buona visione!

Immagine di copertina credit NASA

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui
  • Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it