Durante una dimostrazione di lancio il razzo Angara A5 della Roscosmos ha subìto un guasto al motore mentre si trovava nella bassa orbita terrestre. Ecco cosa è successo.

Nella giornata di lunedì 27 dicembre l’agenzia spaziale russa ha lanciato il suo terzo e ultimo volo dimostrativo con il razzo Angara A5. Sviluppato dal centro spaziale di Khrunichev, sostituirà diversi veicoli di lancio esistenti. Secondo quanto riferito dalle autorità russe, Angara ha tentato di posizionare il suo simulatore di massa (che pesa 2.400 kg) in un’orbita geostazionaria utilizzando un nuovo stadio Persei. Dopo alcune ore, quando lo stadio superiore avrebbe dovuto eseguire due manovre per posizionare il carico nella bassa orbita terrestre, si è verificato un guasto al motore.

Il decollo di Angara A5 da Plesetsk per la sua seconda missione dimostrativa, a dicembre 2020. Credit: Roscosmos.

Il progetto Angara

L’obiettivo dei russi è di staccarsi dal cosmodromo di Baikonour per sviluppare nuovi razzi in completa autonomia. L’Angara, in tal senso, è un razzo completamente progettato e lanciato in Russia, dal cosmodromo di Plesetsk. Il progetto iniziale prevedeva l’utilizzo di un motore RD-170 modificato al primo stadio, nonché uno stadio superiore alimentato a idrogeno liquido e ossigeno liquido. Tuttavia, nel 1997 lo stadio superiore Hydrolox era stato sostituito con uno stadio superiore alimentato a cherosene.

Il volo inaugurale prevedeva un test suborbitale e si è concluso con un impatto intenzionale nella Russia orientale. Il secondo volo c’è stato a dicembre 2020 (foto). Il razzo trasportava un satellite per comunicazioni del peso di 2400 kg. A seguito del successo di quella missione, il carico (non progettato per separarsi) è stato collocato in orbita con successo. Questo terzo volo sarebbe stato identico al secondo, se non si fosse verificato un importante guasto al motore che rischia di far precipitare il razzo.

Il fallimento di questo terzo e ultimo test potrebbe ridimensionare i piani dell’agenzia spaziale russa. Ci sono tre lanci previsti per il 2022: due voli Angara 1,2 e un altro Angara A5. Si tratta di missioni che puntano a inserire nuovi satelliti in orbita attorno alla Terra. Staremo a vedere se le prossime missioni daranno meno problemi agli ingegneri della Roscomos. Vi terremo aggiornati nel caso ci fossero ulteriori news sull’argomento.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui
  • Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it