Grazie ai campioni raccolti dalla missione Chang’e, gli scienziati cinesi hanno scoperto e identificato un nuovo tipo di minerale sulla Luna. Ecco di che si tratta.

Venerdì scorso la China National Space Administration e la China Atomic Energy Authority hanno annunciato la scoperta di un nuovo minerale lunare. Lo hanno chiamato Changesite-(Y) ed è un tipo di merrillite (fosfato di calcio) lunare raccolto durante la missione Chang’e. La Cina è la terza nazione al mondo, dopo Russia e Usa, a raggiungere tale impresa.

Il campione di Changesite-(Y) raccolto sulla Luna da Chang’e. Credit: CNSA

Una scoperta sorprendente

Il minerale si presenta sotto forma di particella monoscristallina. Ha un diametro di 10 micron, ma gli scienziati lo hanno separato in 140mila minuscoli frammenti. Verranno analizzati nel centro di geologia di Pechino. Li Ziying, ricercatore capo del progetto, ha spiegato che questa scoperta aiuterà gli scienziati nello studio della storia e delle caratteristiche fisiche della Luna.

Li ha anche spiegato che il luogo dove è atterrato il rover Chang’e (e dove ha raccolto i campioni di suolo lunare) è molto più giovane geologicamente rispetto ai siti di atterraggio delle precedenti missioni sovietiche e statunitensi. Le caratteristiche di quel terreno potrebbero quindi essere molto diverse dai campioni raccolti ad esempio durante le missioni Apollo della NASA.

Oltre alla scoperta del nuovo minerale, gli scienziati hanno misurato la quantità e le caratteristiche dell’elio-3, combustibile ideale per le future centrali a fusione nucleare. I risultati ci permetteranno di capire e valutare la quantità di risorse che abbiamo a disposizione sul nostro satellite naturale.

Riferimenti: CNSA

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it