La sonda DART si prepara alla collisione con l’asteroide Dimorphos nel tentativo di deviare la sua orbita.

Dopo un viaggio di circa 10 mesi, la sonda DART si appresta a raggiungere il suo obiettivo: l’asteroide Dimorphos. La missione, la prima con lo scopo di studiare un sistema di difesa planetario contro potenziali asteroidi in rotta di collisione con la Terra, entra nella sua fase conclusiva. Il 26 settembre alle ore 14:14 circa, la sonda DART impatterà contro l’asteroide Dimorphos nel tentativo di modificarne l’orbita.

Nelle scorse settimane, grazie al contributo di telescopi da Terra, gli ingegneri di volo hanno confermato le traiettorie della sonda e degli asteroidi, senza la necessità di correzioni, dando il via ufficiale all’ultima parte della missione.

Illustrazione della sonda DART e del LICIACube nei pressi del sistema Didymos. Credits: NASA/Johns Hopkins APL/Steve Gribben

“Deviare” un asteroide

DART è la prima missione in assoluto dedicata allo studio e alla dimostrazione di un metodo di deflessione di un asteroide modificando il suo movimento nello spazio attraverso l’impatto cinetico. Per riuscire nell’intento, la sonda DART verrà fatta deliberatamente collidere con un asteroide bersaglio, che non rappresenta una minaccia per la Terra, al fine di modificarne la velocità e il percorso.

L’obiettivo di DART è il sistema di asteroidi binari vicino alla Terra chiamato Didymos.

Il sistema è composto dall’asteroide principale “Didymos” di circa 780 metri di diametro e dal più piccolo “Dimorphos” di circa 160 metri che orbita attorno ad esso.

DART influenzerà Dimorphos per cambiare la sua orbita all’interno del sistema binario e il team di indagine DART confronterà i risultati dell’impatto cinetico di DART con Dimorphos rispetto alle simulazioni computerizzate altamente dettagliate degli impatti cinetici sugli asteroidi. Questo consentirà di raccogliere dati per vere e proprie missioni che dovessero rivelarsi necessarie per deviare possibili oggetti in rotta di collisione con la Terra.

Riferimenti: NASA

Da sempre Passione Astronomia prova a costruire, attraverso la divulgazione scientifica, una comunità di persone più informate e consapevoli. È anche il motivo per cui molte persone come te si sono abbonate a Passione Astronomia e ne diventano ogni giorno parte integrante. Più siamo e meglio stiamo, e per questo invitiamo anche te a prenderlo in considerazione e diventare membro: il tuo supporto ci aiuta a portare avanti il nostro progetto.

Grazie.

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it