Una discesa da brividi da parte del LEM della suddetta missione. Era il luglio del 1971.

Suolo Lunare – Il LEM FALCON allunò fortemente inclinato: solo qualche grado in più e non ci sarebbe stata la certezza di un decollo in sicurezza. Ma le procedure sono una cosa, al 99% erano state rispettate, e l’occasione di andare sulla Luna era statisticamente molto meno probabile che vincere la lotteria. Gli astronauti David Scott e Jim Irwin fecero una discesa da brividi: i riferimenti non combaciavano, la polvere si sollevò prima del tempo calcolato, gli ultimi metri furono terribili e famoso fu il “bang!” liberatorio di Scott dopo aver toccato (con una certa violenza) il suolo. Il LEM Falcon si fermò in questa incredibile posizione.

Il LEM Falcon di Apollo 15. Credit: NASA

Una missione incredibile!

Solo piloti collaudatori potevano dare quel margine in più per la riuscita della missione. A rigor di procedure probabilmente nessuna missione Apollo avrebbe toccato la Luna in questo modo. La regione ‘montuosa’ di Hadley Hille era la prima a ricevere una spedizione prettamente scientifica, la prima ad usare il Rover Lunare ed a permetterci di restare tre giorni sulla Luna. Vi lascio l’articolo ‘come scendere sulla Luna‘ per approfondire.

Il rover di Apollo 15 in azione

Only the Brave, APOLLO 15

Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione