Stasera occhi al cielo: una bellissima Luna calante brillerà ‘vicina’ al pianeta rosso. Ecco la guida all’osservazione visibile ad occhio nudo

Un novembre a dir poco scoppiettante. Dopo la Luna piena con l’eclissi dell’8, il nostro satellite sarà protagonista stasera con Marte: daranno vita ad una splendida congiunzione, un vero e proprio bacio celeste. La vicinanza estrema sarà solo apparente: i due corpi sono separati mediamente da 225 milioni di chilometri. Giove e Saturno li precederanno e saranno visibili già appena dopo il tramonto a sud – ovest: è consigliata la loro osservazione in attesa della levata della Luna calante e di Marte a est.

La Luna e Marte
La Luna e Marte. Credit: Rosa Tedesco

Come e quando osservare l’evento

La congiunzione tra il nostro Satellite e Marte sarà visibile ad est a partire dalle 19:30 circa (l’ora esatta dipende dall’avere l’orizzonte libero da ostacoli naturali e/o artificiali). I due astri (così come Giove e Saturno) saranno visibili ad occhio nudo e quindi alla portata di tutti. Ovviamente già l’ausilio di un buon binocolo potrebbe regalarvi immagini più dettagliate della nostra Luna ad esempio. Per chi voglia approcciarsi all’osservazione del cielo, consigliamo il libro di Daniele Gasparri, “Primo incontro con il cielo stellato“. Ecco il link.

Buone osservazioni e cieli sereni

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it