I diavoli di polvere (Dust Devils) su Marte si formano in modo analogo a quelli tipici dei deserti della Terra, nonostante la sottile atmosfera del Pianeta Rosso

Un gigantesco diavolo di polvere (dust devil) proietta un’ombra a forma di serpente sulla superficie di Marte. La seguente immagine è stata acquisita dalla telecamera HiRISE sul Mars Reconnaissance Orbiter. La scena è un pomeriggio di tarda primavera nella regione dell’Amazonis Planitia, una vasta situata tra le regioni vulcaniche di Tharsis e di Elysium, ad occidente dell’Olympus Mons; appartiene alla maglia Memnonia, all’interno delle Valles Marineris. La foto copre un’area di circa 644 metri di diametro (il nord è verso l’alto). La lunghezza dell’ombra del vortice indica che il pennacchio di polvere raggiunge più di 800 metri di altezza (diametro di circa 30 metri). L’immagine è stata scattata durante il periodo dell’anno marziano in cui il pianeta è più lontano dal Sole (la formazione di questi diavoli non è per nulla rara, anzi tanti rover li hanno ripresi).

Dust Devil
Dust Devil, diavolo di polvere. NASA/JPL-Caltech/University of Arizona

I diavoli di polvere

I Dust Devils su Marte si formano in modo analogo a quelli tipici dei deserti della Terra, nonostante la sottile atmosfera del Pianeta Rosso. Non dipendono da perturbazioni temporalesche, come quelle che generano i tornado, ma dalla temperatura del suolo. Quando una parte di suolo si surriscalda molto, in giorni molto secchi, rispetto all’area circostante si genera questo fenomeno. L’aria calda e leggera sale tra gli strati sovrastanti (più freddi e densi) facendo spazio a nuova aria (moti convettivi verticali). Se il vento vi entra, la colonna di polveri sollevate inizia a muoversi orizzontalmente ed a spostarsi molto velocemente.

Dust devils
Dust Devils ripresi perso il cratere Gusev dal rover Spirit. Credit: NASA

HiRISE

HiRISE è uno dei sei strumenti del Mars Reconnaissance Orbiter della NASA. L’Università dell’Arizona, Tucson, gestisce la telecamera HiRISE dell’orbiter, che è stata costruita da Ball Aerospace & Technologies Corp., Boulder, Colorado. Il Jet Propulsion Laboratory della NASA, una divisione del California Institute of Technology di Pasadena, gestisce il Mars Reconnaissance Orbiter Project per la NASA Science Mission Directorate, Washington.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui