C’entra la forza di gravità e la loro rotazione, anche se sarebbe preferibile parlare di geoide piuttosto che di sfera.

Una delle domande che ci fate più spesso nei commenti riguarda la forma dei pianeti. In questo articolo ci concentreremo sui giganti gassosi, anche se il discorso vale anche per quelli rocciosi, come la Terra, o Marte. Per capire da dove arriva la loro forma sferica dobbiamo tornare per un attimo alla loro formazione. Un pianeta nasce come una specie di nuvola di rocce e polvere che ruota attorno a una stella. Queste particelle si attraggono a vicenda per via della gravità, fino a formare un grumo di materia che diventa sempre più grande.

La foto di Urano scattata dalla sonda Voyager 2. Credit: NASA

La forma dei pianeti: da cosa dipende

Qui entra in gioco la gravità, che agisce in egual misura lungo tutti i raggi del pianeta. In sostanza la gravità attrae la stessa quantità di materia in ogni punto, modellando il grumo e facendolo diventare sferico. Questo è accaduto anche ai giganti gassosi del nostro Sistema Solare, ovvero Giove, Saturno, Urano e Nettuno. Nonostante non siano rocciosi, hanno un nucleo solido e i vari gas di cui sono composti si sono aggregati proprio come ha fatto la materia per i pianeti rocciosi. Una volta raggiunta una certa grandezza, poi, un pianeta tende a sviluppare una specie di rigonfiamento all’altezza dell’equatore. Ecco perché sarebbe meglio dire che la forma di un pianeta è più quella di un geoide piuttosto che di una sfera.

Va ricordato, comunque, che i pianeti ruotano su se stessi, oltre ad orbitare attorno al Sole. Questa rotazione sul loro asse modifica leggermente la loro forma. È questa rotazione che provoca il rigonfiamento centrale di cui parlavamo prima. In realtà anche la nostra Terra è leggermente schiacciata ai poli per effetto di questa forza centrifuga. Giove, che ruota molto più velocemente rispetto al nostro pianeta, è ancora più schiacciato della Terra.

Questo discorso vale anche per le stelle: quelle che ruotano ad una velocità ancora più alta possono diventare degli ellissoidi. Ma perché, invece, asteroidi e piccole lune hanno forme irregolari? Perché hanno meno gravità, ma come dimostra anche la nostra Luna, se raggiungono una certa dimensione diventano di forma sferica proprio come i pianeti.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it