Il ritorno dell’uomo sulla Luna è più vicino: il razzo SLS e la capsula Orion sono giunti allo storico Launch Complex 39B. La missione Artemis I verrà lanciata nei prossimi mesi, ecco i dettagli

Qualcosa di storico è successo stanotte presso il Kennedy Space Center (USA). Per la prima volta, il razzo Space Launch System (SLS) e la navicella spaziale Orion completamente assemblati per la missione Artemis I hanno lasciato l’edificio di assemblaggio dei veicoli. La missione, che sarà lanciata nei prossimi mesi, aprirà la strada al ritorno dell’uomo sulla Luna con le successive missioni Artemis! Artemis I, invece, sarà un volo senza equipaggio che partirà dalla Terra e orbiterà intorno alla Luna per poi rientrare. Tutto deve essere testato e questa missione aprirà le frontiere alla riconquista della Luna. Ma già vedere questo razzo puntare il cielo mette una certa emozione: non resta che metterci comodi ed aspettare.

Razzo SLS
Il trasporto del razzo SLS. Credit: NASA

Il team della missione lavorerà, ora, per condurre un test finale di pre-lancio con il razzo e la navicella spaziale noto come “prova in costume”. I membri del team della missione caricheranno il propellente nel megarocket SLS e simuleranno un conto alla rovescia per il lancio. Al momento tale fase è prevista nella giornata del 3 Aprile. Dopo la “prova in costume”, il team della missione prevede che ci saranno dagli otto ai nove giorni di test e ulteriori verifiche prima di poter riportare SLS e Orion al VAB, se tutto andrà secondo i piani. Il lancio effettivo è schedulato per il prossimo mese di Maggio.

Fonte: NASA Artemis

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it