È di proprietà dell’Agenzia Spaziale Europea ed è stato costruito in Cile. Il telescopio ci aiuterà a individuare eventuali asteroidi nello spazio che potrebbero rappresentare un rischio per la Terra

C’è un nuovo telescopio in Cile che verrà utilizzato per cercare eventuali asteroidi diretti verso la Terra. Il progetto dell’ESA (l’Agenzia Spaziale Europea) fa parte di una più vasta rete di telescopi (Flyeye) pianificata per il Sud America. Si tratta del secondo telescopio, dopo quello costruito in Spagna, e terrà d’occhio i nostri cieli, con l’obiettivo di avvisarci nel caso un asteroide dovesse dirigersi pericolosamente verso il nostro pianeta.

Il nuovo telescopio dell’ESA installato in Cile. Credit: ESA

Una difesa da eventuali asteroidi pericolosi

È un vero e proprio banco di prova per dimostrare le capacità di questi telescopi di rilevare in tempi rapidi (e in anticipo, soprattutto) oggetti vicini alla Terra. Questi apparecchi da 56cm hanno un design standard e ci consentiranno di sviluppare e testare gli algoritmi, il funzionamento remoto e le tecniche di elaborazione dei dati che la rete di telescopi “Flyeye” utilizzerà per eseguire rilevamenti notturni automatizzati del cielo.

La prima immagine catturata dal nuovo telescopio dell’ESA presso l’Osservatorio di La Silla, in Cile. Credit: ESA

Una bella sfida, insomma, per tutto il team dell’ESA, soprattutto in un periodo di pandemia come questo. Il tutto è stato reso possibile dallo sforzo e dall’impegno delle parti coinvolte, che lavorano rispettando tutte le misure di distanziamento per garantire la sicurezza di tutti anche in Cile.

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it