15 Dicembre 1965, Gemini 6 e 7 fanno un ulteriore passo che porterà l’uomo sulla Luna. Ma c’è una bella storia circa l’avvistamento di Babbo Natale con tanto di Jingle Bells. Ecco i dettagli con le conversazioni originali

Era il dicembre 1965 e gli equipaggi dei Gemini 6 e 7 avevano appena completato il primo rendez-vous tra due veicoli spaziali, un passaggio fondamentale sulla strada dell’uomo verso la Luna. Poco dopo la separazione dei due veicoli spaziali, ebbe luogo il seguente scambio tra Walter M. “Wally” Schirra e Thomas P. Stafford a bordo di Gemini 6, Frank Borman e James A. Lovell a bordo di Gemini 7 ed Elliott M. See come Capsule Communicator (Capcom) nel Controllo Missione a Houston:”Abbiamo un oggetto. Sembra un satellite che va da nord a sud, in orbita polare. È su una traiettoria molto bassa, viaggiando da nord a sud. Ha un rapporto molto alto. Sembra che potrebbe essere… È molto basso; sembra che potrebbe rientrare presto. Aspetta, uno. Sembra che stia cercando di segnalarci”. Gli astronauti Stafford e Schirra hanno poi eseguito una performance di “Jingle Bells”, con Stafford all’armonica e Schirra alle campane. È stata la prima canzone mai eseguita nello spazio. Eccola nel seguente video con le conversazioni originali anche con il presunto avvistamento di Babbo Natale:

Ecco il video. Montaggio di Salvatore Cerruto

Senza dimenticare Apollo 8

È notte nelle principali città degli Stati Uniti, e notte fonda in Europa: Apollo 8 ha raggiunto con successo la Luna, un viaggio che ha letteralmente catalizzato le attenzioni del mondo intero. Per la prima volta esseri umani si avventuravano nello spazio profondo. Dopo tante emozioni e apprensione c’è un momento in cui, gli astronauti, si prendono la responsabilità di divulgare un messaggio. La cassa di risonanza a disposizione è la più grande che sia mai stata concepita, la diretta audio/video dalla Luna. Doveva essere appena un messaggio convenzionale di pochi minuti alla nazione e ai paesi collegati, ma Borman, Lovell, e Anders avevano portato una Bibbia in volo. A Houston lo sapevano, ma non immaginavano che sarebbe stata usata in questo modo. Dopo 10 orbite lunari, a circa 20 ore dalla prima accensione, Apollo 8 riprese il viaggio di ritorno alla Terra, e il 27 Dicembre terminava il suo viaggio nell’oceano Pacifico. Per la prima volta degli uomini avevano raggiunto l’orbita della Luna! Qui trovate l’articolo completo.

Immagine di copertina credit NASA

Riferimenti:

Passione Astronomia consiglia...
  • Periodo di prova gratuito ad Amazon Kindle Unlimited grazie a Passione Astronomia clicca qui
  • Lo store astronomico clicca qui
  • Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Passione Astronomia partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it